Terza vittoria consecutiva, la Del Toro passa facile al San Marcellino

PRONTO 060 FIRENZE 2 BK 41
DEL TORO PRIMO ASINALONGA 68
(10-23;27-43;35-56)
ARBITRI: De Soricellis di Lastra a Signa e Pierallini di San Giovanni Valdarno
FIRENZE 2: Cini 4, Pasquali 2, Giannetti 2, Pelacchi 10, Cangioli 11, Bini 8, Geppetti 2, Perlini, Lupi, Ceccarelli 2, Parnasi. All. Romanelli
ASINALONGA: Angiolini 8, Frati 7, Greco 10, Mancini 10, Franci 6, Monelli 7, Arrigucci 3, Catoni 7, Vespasiani 10. All. Frati.
FIRENZE. Scontro di medio-bassa classifica con gli ospiti che arrivano molto motivati al San Marcellino e padroni di casa un pò smarriti. Assenze pesanti da entrambi i lati, Logi per i fiorentini, Mazzi ed Eusepi per gli ospiti che però recuperano Arrigucci al rientro dopo oltre un mese di stop. Partita a senso unico fin dall’inizio con la Del Toro che già nel primo quarto vola sul +13 sfruttando molto i suoi lunghi che vanno tutti e 4 a segno nel quarto. In apertura del secondo si vede subito Arrigucci che si presenta con la specialità della casa, tripla per lui. Si rivede Vespasiani che ritorna finalmente in doppia cifra, mentre continua il momento top di Greco anche lui in doppia a fine gara. Doppia anche per Mancini, ma in generale punti spalmati ottimamente nelle mani degli uomini di Coach Frati. Si rivede finalmente un buon Catoni per una vittoria ottenuta soprattutto dal gruppo e dalla voglia di rivalsa di tutti i ragazzi che non sentono propria la posizione che oggi occupano in classifica. La seconda parte della gara scivola via tranquilla fino al +27 finale che non lascia alcun dubbio sull’andamento dell’incontro. Terza vittoria di fila per la Del Toro, che si solleva un pò in classifica allontanandosi abbondantemente dalle zone paludose della retrocessione. Giovedì si ritorna subito in campo per il recupero della partita in casa contro Figline, ultima in classifica, alle 21 e poi Domenica 25 sempre in casa contro Galli alle 18.30. Due occasioni che, se colte, potrebbero proiettare la banda di Coach Frati a ridosso della zona playoff, difficile da raggiungere, ma che la matematica ancora non ci vieta.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento