SERIE C SILVER: le parole di coach Baggiani alla fine della regular season.

Alla fine di questa regular season penso che siamo riusciti a raggiungere tutti i nostri obiettivi. Dopo tre anni di preparazione questa è stata la squadra che volevo, e che ha costruito giornata per giornata un risultato incredibile. Nessuno a settembre avrebbe creduto che questa squadra potesse raggiungere i playoff in un campionato di livello, dove squadre come Quarrata, Fucecchio e Pescia sono in fondo alla classifica. Siamo stati una delle poche squadre, se non l'unica, che ha fatto giocare tanto i giovani, in primis quello che è il miglior Under18 del campionato ovvero Lorenzo Neri, che è uno dei migliori giocatori che ho allenato e penso sia destinato a giocare in categorie superiori già dall'anno prossimo. Questa stagione Lorenzo ha avuto la miglior media punti di tutti gli Under18 ed il record di punti in una sola partita nei campionati di serie C Gold e Silver (38 nella vittoria a Quarrata). Questo è un vanto per il Terranuova Basket perchè Lorenzo è un ragazzo cresciuto nelle nostre giovanili, e dopo anni Terranuova sta producendo giocatori importanti per la prima squadra nati o cresciuti qua, che in fondo è quello che volevo fare da quando sono venuto ad allenare a Terranuova. Questo lavoro nelle giovanili è coinciso con un grandissimo risultato di squadra e questo è doppiamente significativo e gratificante. Ma devo ringraziare tutti i miei ragazzi che si sono impegnati tantissimo anche per sopperire a tutti gli infortuni e contrattempi della stagione, e questo aumenta ancor di più il valore della nostra impresa, e ci "obbliga" ad affrontare l'ultima partita con Carrara ed i playoff con la voglia e la pazzia di una squadra giovane a cui nulla può essere precluso, contando anche sull'apporto dei nostri tre "vecchietti" che spero possano trovare le ultime energie per affrontare l'ultimo sforzo della stagione a coronamento delle loro carriere. Questo è il mio pensiero di fine stagione regolare, che deve essere però un ulteriore punto di partenza per Terranuova perchè abbiamo visto che niente è impossibile per i nostri ragazzi e questo permetterò loro di migliorare ancora perchè l'occhio va al futuro, a quello che i nostri ragazzi potranno fare a Terranuova ma anche in altre categorie. Ho la fortuna di allenare un gruppo di ragazzi incredibili che amano lavorare in palestra tutti i giorni e credo che questa nostra stagione possa essere da stimolo anche per le altre società per far giocare tanti Under18 e Under20, senza avere paura, dando loro la possibilità di confrontarsi con i senior. Questo è quello che abbiamo fatto noi perchè oltre a Neri (2001) ci sono Barbieri ('98), Baglioni, Bartoli, Anichini , Gueye, Merico ('99), Falcioni e Iacomoni (2001) che sono tutti ragazzi che stanno crescendo molto e per una società come Terranuova è un ottimo punto di partenza per il futuro. Volevo poi ringraziare anche tutto il mio staff, compresi tutti gli allenatori che supportano e sopportano tutti i giorni, perché il lavoro di gruppo è il principale artefice del nostro successo. Credo quindi che sia ora il momento che anche tutto il paese si stringa attorno a questi ragazzi perché sarebbe ancora più emozionante sia sabato contro Carrara sia dal 29 aprile quando inizieranno i playoff ci siano entusiasmo e partecipazione sugli spalti perché questo gruppo di ragazzi “fatti in casa” se li meritano tutto! Finirei con il nostro principio ispiratore che dice: il grande basket vince sempre!

USD Terranuova Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento