Gara 3 stregata, Don Carlos Chiesina eliminata dal Biancorosso

CHIESINA 60
Salani 4 Martunas Ne Moroni 8 Bulleri 15 Rivi 4 Ormeni Ne Pagni 18 Bagnoli 0 Parrini 3 Puccinelli 8 Lepori 0 Iozzelli 0
BIANCOROSSO 69
Galligani 9 Malquori 2 Malventi 12 Bandini Ne Vanderwart 4 Mistretta 0 Ghizzani 9 Delrosso 0 Freschi 5 Mugnaini 0 Susini 17 Antonini 11
La partita di sabato sera ha visto la legittima affermazione del Biancorosso Empoli che si è dimostrata più “in palla” in questo periodo temporale. Non si sono disuniti quando si sono trovati sotto anche di 13 punti e poi con un break 18/6 nel giro di 5 minuti hanno ribaltato la situazione chiudendo il 2Q avanti 32/33 prendendo in mano le redini della gara. Da li in poi il Don Carlos ha arrancato senza mai dare la sensazione di potercela fare. Onore quindi ai Biancorossi che proseguono la corsa alla serie C Silver affrontando la Pallacanestro Valdera. L’esito dei Play Off ci ha visti soccombere confermando la nostra idiosincrasia alle gare di post season che si perpetua a partire dal 1999 contro l’Use Empoli (a proposito di ricorsi storici) arrivando sino ad oggi con la sola eccezione del 2007 con un parziale negativo di 1 a 9.
Essendo quindi giunti a fine stagione è il momento di fare i bilanci ma per quanto mi riguarda:
-Abbiamo vinto perché abbiamo fatto un campionato da urlo. Primo posto in classifica. 26 vinte su 30 giocate. Imbattibilità casalinga. Una striscia di 15 vittorie consecutive.
-Abbiamo vinto perché abbiamo il miglior pubblico di tutta la Serie D (soltanto a Calcinaia ho trovato lo stesso entusiasmo). Sono venuti a vederci un sacco di persone, tante tante veramente tante.
-Abbiamo vinto perché l’aver visto in tribuna tanti ex-giocatori che hanno fatto parte della nostra storia mi ha dato la certezza di aver lasciato in cuor loro dei buoni ricordi.
- Abbiamo vinto perché le lacrime dopo l’uscita di scena hanno fatto vedere quanto ci fosse dentro ognuno di questi ragazzi.
-Abbiamo vinto perché anche questo anno ci sono state delle new entry in società e delle facce nuove in campo e ciò significa che l’orgoglio Wildcats continua a germogliare
-Abbiamo vinto perché hanno giocato per noi Federico, Kevin, Daniele, Gabriele, Francesco, Matteo, Giancarlo, Alessio, Stefano, Gianmarco, Niccolò, Tommaso, Luca, Francesco e tutti gli Under 18, gli Under 15, gli Under 13, gli Aquilotti, gli Scoiattoli, i Pulcini.
-Abbiamo vinto perche hanno allenato per noi Maurizio, Lorenzo, Giorgio, Federico, Rachele, Stella, Marco, Gianluca, Matteo, Alessio, oltre ad Eugenio e Tiziano.
-Abbiamo vinto perché hanno lavorato per noi Luca, Lucilla, Alessandro, Michele, Maurizio, Fabio, Marco, Giocondo, Umberto, Roy, Alberto, Luca, Francesco, Andrea, il gruppo dei Warriors, le fidanzate, spero di non avere dimenticato qualcuno, e poi Oscar, Piervincenzo, e da ultimo il sottoscritto che ha cercato di accompagnarvi in questa lunga avventura.
Un abbraccio a tutti quanti ed un arrivederci a presto.

Dino Dinelli
CHIESINA BASKET
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento