Giovanili, Gea Centro Orafo U15 chiude imbattuto, Maregiglio U18 batte la capolista Siena

U15, Centro Orafo Gea-Pallacanestro Livorno 63-43
CENTRO ORAFO: Scurti 16, Muntean 17, Guarente, Mazzei 7, Baglioni 4, Morviducci, Grilli 10, Martellini 2, Ferrari 4, D’Alfonso 2, Faralla, Baccheschi. All. Alberto Eracli.
PALLACANESTRO LIVORNO: Burgalassi 4, Sgherri 8, Morettini 4, Bini 4, D’Andrea, Palomba 2, Zaccagna 1, Falleni 3, Leonardini 12, Patelli, Leandrini, Pagni 5. All. Bini.
ARBITRI: Posarelli e Olivari.
PARZIALI: 15-18, 33-23; 51-35
Obiettivo centrato: il Centro Orafo Gea chiude la seconda fase del campionato under 15 senza sconfitte e si presenterà direttamente alle semifinali delle Final Six di Coppa Toscana a Firenze il 2 giugno, saltando il primo turno previsto per il 1° giugno. Contro la Fides Pallacanestro Livorno i ragazzi di Alberto Eracli hanno perso di tre punti i primi dieci minuti, con un parziale di 18-5 nel secondo periodo sono andati al riposo sopra di dieci. Mazzei e compagni sono rimasti padroni del campo e hanno chiuso in crescendo. Tre i giocatori in doppia cifra con Lorenzo Scurti e Cristian Muntean, migliori realizzatori in maglia biancorossa.
U18, Maregiglio Grosseto-Costone Siena 66-62
MAREGIGLIO: Delfino Marsili, Pollazzi, Goracci 2, Tamberi 2, Martens 4, Baffetti 8, Burzi 8, Bassi 20, Belella 4, Papini 4, Piccoli 14. All. Luca Faragli.
COSTONE: Cai 11, Nannetti 11, Cannoni 2, Vairo 2, Palagi 13, Micheli, Fondi 6, Minucci 12, Caliani. All. Vigni.
ARBITRO: Riccardo Giovannelli.
PARZIALI: 17-15, 36-26; 50-39.
Vittoria con un retrogusto amaro per la Maregiglio under 18. I biancorossi di Luca Faragli sono riusciti a mettere al tappeto (66-62) la capolista Banca Cras Costone Siena ma non sono riusciti a superarla in classifica. Per superare i senesi serviva un successo di undici punti, che purtroppo non si è materializzato al termine di una gara appassionante che per due volte ha comunque visto i biancorossi avanti di 14 punti, dopo un inizio all’insegna dell’equilibrio. I centimetri di Nannetti, qualche bella conclusione di Cai, il buon lavoro del play Minuti hanno consentito agli ospiti di contenere il distacco e di esultare nonostante il ko. La Maregiglio che ha ottenuto una bella e importante vittoria, frutto di un’ottima prestazione di squadra (Bassi il top scorer con venti punti), può forse recriminare per qualche clamorosa conclusione sbagliata da sotto, per gli errori dalla lunetta. E’ stato comunque un match godibile tra due buone squadre che si sono affrontate a viso aperto e che hanno lottato su ogni pallone
L’Ipecos Gea, aggiudicandosi il recupero della terzultima giornata sul campo della Pielle Livorno, hanno chiuso al quinto posto la seconda fase del campionato under 14 femminile. Un ottimo risultato per le bimbe del 2005, 2006 e 2007, ammesse con deroga ad un torneo nel quale possono giocare anche le nate nel 2003. La gara di Livorno è sempre stata in meno alle leonesse della Gea che hanno ampliato il divario di tempino in tempino, fino ad arrivare al più 31 finale.
IPECOS GEA: Tanganelli 8, Di Stano 3, Paffetti 2, Panella 6, Scalora, Landi, De Michele 2, Nunziatini 6, Lambardi 4, Vinci 12, Saccardo 2, Faragli 8. All. Luca Faragli.
PARZIALI: 8-15, 14-30; 23-40, 25-56.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento