Fosforo e metronomo per Le Mura, ecco Giulia Gatti

Si va definendo il roster ufficiale 2018/2019 del Basket Le Mura. Dopo Ngo Ndjock, Antic, Treffers, Reggiani, Ravelli e la conferma di Salvestrini è la volta dell’annuncio ufficiale di Giulia Gatti. La playmaker bergamasca, classe 89, 168 cm di altezza, giunge a Lucca dopo 4 stagioni al Famila Schio. Gatti è a tutti gli effetti una veterana della serie A1. Toccata per la prima volta nel campionato 2007/2008 con Montichiari (Serventi in panchina) proseguita poi con la maglia di Napoli, dopo la parentesi l’anno successivo in A2 a Pomezia, veste i colori di Pozzuoli, Como, Taranto, Ragusa e come detto Schio. Notevole anche la sua esperienza con la maglia della Nazionale Italiana di cui fa parte dal 2011. Giulia è un playmaker nel vero senso della parola capace di gestire il ritmo della partita, con ottima visione di gioco ed un affidabile tiro dalla distanza. L’ultima stagione è partita per lei in ritardo a causa di un infortunio che le ha fatto perdere le prime 4 gare, uscendo dalla panchina, nei 13 minuti di media, ha distribuito quasi 2 assist a partita. Queste le prime parole da neo giocatrice del Basket Le Mura “Sono contentissima di aver scelto Lucca, conosco bene il modo di lavorare di coach Serventi e sono sicura che riusciremo a costruire un bel gruppo. Negli anni Le Mura ha dimostrato di essere una bella realtà del nostro movimento e sono felice di farne parte. So di avere molte responsabilità sulle mie spalle ma questa è una cosa che mi carica tantissimo ed anzi, forse, è proprio questo che mi ha convinto ad accettare questa sfida”.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento