Sfuma l'ultima impresa contro Reggio Emilia. La Mens Sana chiude 4^ in Italia

Pall. Reggiana: Soviero 8 (3/8 da 2), Pelliciari 6 (0/1, 2/3), Diouf*, Dellosto* 5 (1/2, 1/2), Tchewa Tchamadeu* 26 (10/20 da 2), Ligabue, Giannini 5 (2/9, 0/1), Porfilio, Sow, Bertolini, Zampogna* 5 (1/3, 0/2), Cipolla* 16 (4/7, 1/5). All. Menozzi
Tiri da 2: 21/61 - Tiri da 3: 4/15 - Tiri Liberi: 17/25 - Rimbalzi: 44 12+32 (Tchewa Tchamadeu 13) - Assist: 2 (Bertolini 1) - Palle Recuperate: 8 (Cipolla 4) - Palle Perse: 11 (Soviero 2)
Mens Sana: Carapelli, Monnecchi, Saladini 10 (2/7, 1/2), Bartoli* 24 (7/20, 0/4), Cappelletti, Lurini* 9 (4/7 da 2), Costi* 17 (4/7, 2/8), Bellachioma 2 (1/1, 0/1), Riismaa NE, Ricciardelli* 1 (0/2, 0/1), Misljenovic* 4 (1/3, 0/1), Bartoli. All. Catalani
Tiri da 2: 19/47 - Tiri da 3: 3/19 - Tiri Liberi: 20/25 - Rimbalzi: 47 10+37 (Bartoli 13) - Assist: 1 (Monnecchi 1) - Palle Recuperate: 5 (Bartoli 3) - Palle Perse: 17 (Saladini 4) - Cinque Falli: Bartoli
Arbitri: Puccini P., Picchi M., Ferrara C.
Finisce con una sconfitta contro la fortissima Grissin Bon Reggio Emilia la clamorosa cavalcata della Mens Sana Basketball Academy alle Finali Nazionali Under 18 Eccellenza di scena a Montecatini. L'ultimo atto di una settimana entusiasmante è stato scritto in una gara durissima, giocata punto a punto praticamente fino alla sirena conclusiva, con Siena che negli ultimi 30’’ ha avuto per due volte il tiro del possibile sorpasso. La Mens Sana anche in questa occasione si trovava opposta una formazione lunghissima e di grande talento, con il totem Tchewa a svettare nelle due aree pitturate. L'inizio di partita ha però subito messo in mostra una Mens Sana viva, aggressiva e desiderosa di finire in bellezza un percorso fantastico al termine del quale, nella settimana più importante della stagione, ha tirato fuori gli artigli e giocato una bellissima pallacanestro. Dopo aver disputato una prima metà di gara difensivamente molto positiva (24-27 all'intervallo) Siena non è più riuscita ad arginare l'energia del centro reggiano (che ha chiuso con 26 punti) che la formazione biancorossa ha cercato con continuità nell'arco della gara. Nonostante il veemente rientro in gara da parte dei reggiani nel terzo periodo, Siena è riuscita a resistere all'urto e giocarsi nel finale i possessi anche del possibile sorpasso. Ma Reggio Emilia è stata brava a stoppare le iniziative dei biancoverdi portando a casa vittoria, e terzo posto. Per la Mens Sana Basketball Academy una sconfitta agrodolce perchè chiude una settimana giocata ad altissimo livello, nel più alto contesto giovanile italiano e termina con gli Under 18 Eccellenza al 4° posto in Italia, che sa di impresa. "In questa ultima gara, volevamo recuperare le energie e dimostrare di poter competere contro una squadra forte come Reggio Emilia, che in semifinale ha visto sfumare il successo per un pelo contro la Stella Azzurra laureatasi poi Campione d'Italia. Noi partivamo come spesso ci è accaduto in queste finali, con un gap fisico e di atletismo notevole, ma volevamo riuscire a competere e onorare al meglio l'ultima gara di questo gruppo che ha vissuto una stagione incredibile. I ragazzi sono stati disciplinati nel portare in campo le idee giuste, e hanno messo tanto cuore oltre che le ultime energie rimaste per regalarsi un'ultima vittoria. Non ce l'abbiamo fatta per un soffio, ma abbiamo giocato una grande gara, mettendo in campo ancora una volta, una bella pallacanestro. Onore a Reggio Emilia perchè ha vinto una partita dimostrando di essere squadra solidissima e fredda nei momenti chiave del match. Avremmo voluto dedicare questa vittoria a Joonas Riismaa che, a causa di un infortunio, non ha potuto giocare queste Finali, dovendo soffrire dalla panchina in ogni partita. Joonas per noi è stato un giocatore fondamentale durante tutta la stagione e che ci ha permesso, con una prestazione da 22 punti contro Avellino, di vincere il girone interregionale ed accedere a queste Finali. Se siamo arrivati fin qui lo dobbiamo a lui che ha fatto una stagione grandissima. Gli dedichiamo un 4° posto in Italia che è tutto suo. Noi chiudiamo un percorso che in questa stagione, per tanti motivi, è stato incredibilmente difficile. Da soli questo staff e questi ragazzi hanno costruito un Successo che ancora una volta ha riportato il nome della Mens Sana nell'elite della pallacanestro giovanile e di cui sono incredibilmente orgoglioso. Bravi tutti i ragazzi e un grande Grazie allo staff, a partire da Marcello Billi che ha guidato tutta la nostra struttura in questi 11 mesi di lavoro durissimo. Un ultimo pensiero a tutte le persone, ragazzi, genitori ed amici del nostro settore giovanile, che durante la settimana ci hanno seguito fino a Montecatini e supportato, spingendoci a fare meglio e facendoci sentire orgogliosi di indossare questa maglia. Sono certo che questi ragazzi, più di chiunque altro, abbiano dimostrato, con il loro impegno, cosa significhino le parole Mens Sana."

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento