Successo Siena su Bernareggio. Oggi in palio il primo posto contro Virtus Bologna

Mens Sana Basketball Academy - Pallacanestro Bernareggio 75 - 66 (23-19; 35-38; 58-50; 75-66)
Mens Sana Basketball Academy: Battaglini 2 (1/2, 0/2), Berardi, Santini* 7 (2/2, 1/1), Milano* 3 (0/1, 1/1), Saladini* 24 (5/10, 2/4), Cappelletti* 21 (4/12, 3/6), Lombardi, Riismaa NE, Giorgi 2 (1/2 da 2), Zacchini, Bartoli* 14 (6/16, 0/2), Gualtieri 2 (1/1, 0/1). All. Catalani
Tiri da 2: 20/47 - Tiri da 3: 7/17 - Tiri Liberi: 14/21 - Rimbalzi: 41 11+30 (Bartoli 10) - Assist: 16 (Saladini 6) - Palle Recuperate: 0 (Squadra 0) - Palle Perse: 5 (Saladini 2) - Cinque Falli: Santini
Pall. Bernareggio: Vailati Venturi 15 (3/9, 2/4), Belcastro 2 (1/1 da 2), Maraschi, Casati 15 (2/4, 3/8), Almansi* 3 (0/3, 1/5), Pirotta* 15 (2/3, 3/3), Greco* 10 (2/4, 2/5), Bonvini* 2 (1/2, 0/2), Riva, Pirola* 4 (2/3 da 2), Sada, Iacovone. All. Gandini
Tiri da 2: 13/34 - Tiri da 3: 11/28 - Tiri Liberi: 7/12 - Rimbalzi: 38 11+27 (Vailati Venturi 10) - Assist: 15 (Greco 3) - Palle Recuperate: 2 (Belcastro 1) - Palle Perse: 4 (Almansi 2)
Arbitri: Roiaz M., Coraggio A.
La Mens Sana Basketball Academy supera la Pall. Bernareggio 99 nella seconda partita del girone alle finali Under 16 di Bassano del Grappa e si affaccia a punteggio pieno alla terza partita che metterà in palio, nello scontro con la Virtus Pall. Bologna, il primo posto e l'accesso tra le prime 8 d'Italia. Nella partita contro Bernareggio, i biancoverdi hanno saputo nelle battute iniziali a togliere qualche riferimento all'energico attacco milanese, ma non sono stati altrettanto precisi nel gestire in fase offensiva i propri attacchi. Ne è venuta fuori quindi una prima parte di gara all'insegna dell'equilibrio. Al rientro dagli spogliatoi, Siena ha tentato l'allungo che si è concretizzato toccando il + 11 a metà terzo periodo. Bernareggio ha perso precisione in attacco e Siena ne ha approfittato fino a chiudere sul 75-66 finale. "Abbiamo giocato una parttia poco brillante, perdendo troppi palloni banali ma più in generale gestendo male tanti possessi offensivi. In difesa siamo partiti bene, ma poi abbiamo perso i riferimenti e l'intensità perdendo così ritmo per correre il campo. Alla fine è arrivato comunque un successo importantissimo perchè ci permette già di essere tra le prime 12 d'Italia con ancora la possibilità di arrivare primi nel nostro girone. Domani sarà durissima ma dovremo essere cinici nel giocarci tutte le nostre carte per avere la meglio di una delle squadre migliori della manifestazione."

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento