Ancora una gara di coppa decisa all’ultimo tiro, la Sibe non passa a Quarrata (69 a 67)

L’assenza di Staino riduce le rotazione Dragons, ma coach Pinelli è soddisfatto Ancora passi avanti per la SIBE nell’ultima gara del girone eliminatorio di Coppa Toscana. Opposta ai pari categoria del Dany Quarrata i Dragons hanno tenuto in mano il pallino del gioco per quasi tutto il tempo, pagando a tratti la ristrettezza di rotazioni sugli esterni per l’assenza annunciata di Milo Staino che ha costretto Fontani agli straordinari, comunque bene accolti, visto che la guardia/ala fiorentina è stato il top scorer di serata con 24 con un probante 6 su 10 dai 6,75. E proprio la partenza sprint del bomber rossoblu ha lanciato i pratesi a chiudere il primo quarto in vantaggio per 13 a 18, gap dilatato anche all’intervallo perché Danesi e Taiti rispondevano alle iniziative di Vannoni e Toppo con il secondo, ex Pistoia in “A”, alla prima uscita ufficiale con i mobilieri. Con la regia di Biscardi, anche Sangermano e Lancisi non abbassavano i ritmi. Smecca trovava qualche bella iniziativa e si andava negli spogliatoi sul 28 a 35. Nel secondo tempo Quarrata rientra con un bel piglio e pareggia subito con un 7 a 0. Il duello fra gli esperti Taiti e Toppo infiamma il PalaMelo, e il Dany passa in vantaggio senza mai dare la sensazione di poter fuggire (52 a 48). Nell’ultima frazione Prato torna subito avanti con Pinna e Danesi sugli scudi ed il finale in volata premiava i padroni di casa con l’ultimo tiro ben costruito da Smecca che si stampava sul ferro. (69 a 67) Coach Pinelli a fine gara s’è detto soddisfatto degli ulteriori progressi dei suoi ragazzi contro una gara costruita per stare molto in alto: “Stanno lavorando forte fisicamente, si divertono e stanno bene insieme” ha tenuto a precisare “al 23 settembre sarei preoccupato se vedessi in campo la squadra ideale, soprattutto la nostra, che individualmente vive di istinti. Ma in difesa si stanno comportando come un’orchestra ben affiatata con disponibilità fin dal primo giorno. La crescita significa canalizzare gli istinti all’interno delle necessità di squadra. A piccoli passi sto vedendo questa cosa in ognuno dei ragazzi e la sto apprezzando molto.” Adesso ancora 15 giorni di allenamenti ed amichevoli, la prima a Legnaia (ancora una Gold) mercoledì prossimo, anche se la situazione logistica preoccupa non poco i dirigenti SIBE vista la penuria di spazi allenamento concessa dall’Ufficio Sport Comunale alla società di vertice del basket pratese, vanificando anche lo sforzo di staff, giocatori e sponsor. Una soluzione andrà sicuramente trovata anche perché l’Under 18, talentuoso serbatoio della prima squadra, per adesso è costretta ad un paio di amichevoli settimanali in trasferta, ma poi all’inizio del campionato, non troverà sempre avversari disponibili ad ospitarla.
DANY QUARRATA vs SIBE PRATO 69 a 67 (13/18 – 28/35 – 52/48)
Quarrata: Ganguzza 7, Biagi 13, Toppo 15, Guerrini 5, Catalano 5, Vannoni 13, Cannone 2, Vettori 5, Minuti, Bracali, Brunetti 4; Allenatore Valerio
Dragons: Danesi 10, Biscardi, Sangermano 4, Fontani 26, Taiti 16, Smecca 5, Pinna 8, Guarducci NE, Lancisi, Giandonati NE, Manfredini NE; Allenatore Pinelli, assistenti: Fusi e Parretti.
Arbitri: Dori di Pergine Valdarno e Verdi di Terranuova

Pallacanestro Prato Dragons
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento