Coppa Italia la Geonova strapazza il Cmc

Cmc Carrara Rovali S, Rovali M 4, Fontanelli 9, Campi 5, Morando 20, Raffaelli 6, Fiaschi, Ramirez 12, Tedeschi, Tedeschi, Borghini 10, Suriano 3 All. Mirko Diamanti
22/18 – 43/37 – 62/50 – 86/75
22/18 – 21/19 – 19/13 – 24/25
Positiva la seconda uscita della nuova Geonova, una vittoria ottenuta, grazie ad una buona prova di tutti quanti i ragazzi messi in campo, solo alcune piccole sbavature, figlie però di una preparazione e un abitudine a giocare insieme ancora acerba. Questa sera è salito in cattedra il capitano, Riccardo Romano, inanellando una serie di triple impressionanti, non da meno Tessitori e Nesi, il primo padrone assoluto del pitturato, mentre il secondo ha dato sfoggio delle sue capacità penetrative, buona la prova di Zita anche lui a un soffio dalla doppia cifra e poi le sorprese arrivate dai giovani, un giovanissimo Redini Enrico autore anche stasera di una bella tripla e altri due punti attaccando il canestro, buonissima la prova di Russo, a punti vanno anche Santini e Puccinelli, non da meno per lavoro svolto Pagni e Pierini, c’è ancora sicuramente tanto da fare, il campionato sarà sicuramente più impegnativo, ma come dice il proverbio “chi ben comincia è a metà dell’opera” Piazza mette in campo il suo quintetto, Romano, Tessitori, Pagni, Zita Nesi, fischio di inizio e Pagni si invola e sono i primi due punti per la Geonova, Tessitori e Nesi a segno per il più sei, il Cmc dopo un primo momento di sbandamento serra le fila e risponde in sequenza con Ramirez e Fontanelli, impattando i ragazzi di Piazza, portandosi poi sul più 2. Ai cinque minuti entrano in campo Pierini e Russo per Pagni e Tessitori, comincia così l’avvicendamento dalla panchina, la Geonova alza il ritmo, in campo c’è anche Santini, dei giovani sul parquet, il primo a mettersi in mostra è Russo con una tripla, gli fa da eco Romano ancora da fuori, poi è la volta di Zita su assist di Nesi, allo scadere del primo quarto il tabellone assegna il più quattro ai padroni di casa per il 22/18 Per il secondo quarto Piazza lascia in campo Romano, Pagni, Russo, Santini, Redini ed è proprio quest’ultimo ad aprire con un bel canestro in penetrazione da due, poco dopo Russo che fornisce l’assist giusto a Pagni per altri due punti, risponde il Cmc da fuori con Morandi, la risposta dei bianco/rossi è affidata a Romano che da fuori non perdona, dopo quattro minuti i punti per i padroni casa sono 33 e 26 per i marmiferi, la partita prosegue sotto il controllo dei ragazzi di Piazza, con fasi alterne si arriva alla sirena per il riposo lungo sul 43/37. Stessi quintetti per Piazza e Diamanti ad inizio ripresa, è il Cmc che apre con Ramirez, in risposta Pagni e Tessitori su lancio di Romano, Russo in penetrazione rimedia due liberi, uno su due realizzati ed è il più 9, Romano ancora a segno dopo una buona circolazione di palla, gli fa eco Zita e di nuovo Romano da tre per il 59/45, i carrarini provano a rispondere con i loro migliori tiratori, Ramirez e Morando senza però riuscire ad avvicinare i bianco/rossi, stabilmente sulla doppia cifra di vantaggio, la sirena mette fine al terzo tempino sul punteggio di 62/50. Nell’ultimo quarto il Cmc parte con molta energia, per la squadra di Diamanti è l’ultima possibilità di agganciare la Geonova, ma un buon controllo difensivo e una risposta pronta lanciano la Geonova sul più diciannove, mancano tre minuti alla fine e il solco scavato è ormai incolmabile, da qui in avanti i ragazzi di Piazza vanno in controllo e in scioltezza arrivano alla sirena che assegna i due punti ai padroni di casa, per terminare la prima fase della Coppa Toscana c’è ancora una partita da giocare, contro i cugini di Altopascio, oggi sconfitti dall'Audax, quindi per assicurarsi il passaggio da vincitrice del girone in Coppa Toscana, senza ricorrere a conteggi vari, sarà necessario vincere anche contro l'Altopascio

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento