Gli Sky Walkers vincono il II° Trofeo Paladini: Capannori battuta 76 a 52

I Lucca Sky Walkers vincono il II° Trofeo Alessandro Paladini: Capannori battuta 76 a 52. Terza Porcari che supera di 20 Cefa Casltenuovo. La gara del Tiro da 3 va al giovanissimo, classe 2005, Andrea Roberti. Nella finale per il 3° posto le due squadre rimaneggiate senza i propri fari Boni e Angelini si affrontano a viso aperto. Porcari sicuramente più esperta e con più alternative si impone abbastanza agilmente sui giovanissimi ragazzi del Cefa, che gioca con alcuni sedicenni all'esordio assoluto in prima squadra, e che mettono sul parquet tutta la loro grinta e la loro motivazione senza mai darla su agli avversari. Diversa la partita delle 20.00. Il tasso tecnico e fisico si alza; la Capannori di coach Bernabei è sicuramente una buona squadra e a tratti sicuramente lo dimostra ma i ragazzi del Progetto, che scendono in campo più motivati e cinici rispetto alla partita di giovedì, prendono subito in mano il controllo della partita e lo tengono fino al termine. Impressiona la difesa dei granata, aggressiva e attenta, con qualche sbavatura correggibile con il lavoro, ma comunque capace di negare le soluzioni facili agli avversari. In attacco Vincenzini dirige magistralmente il gioco mentre il resto del gruppo si divide i canestri tra appoggi al tabellone e tiri da fuori il pitturato. E' proprio la pericolisità da fuori area dei granata che lascia ben sperare per il futuro e che diventa fondamentale per portare a casa il match: Si pensi che tutti e 10 i giocatori scesi in campo, eccetto Riccardo Sodini, ottimo però sotto canestro a sostituire l'assente Tozzini, trovano almeno una volta il bersaglio pesante dalla distanza. Dopo questa iniezione di fiducia, gli Sky Walkers festeggiano e da domani torneranno al lavoro per continuare a preparare questo nuovo campionato che sta per iniziare. Di seguito il commento della società sul torneo: Come Sky Walkers siamo profondamente orgogliosi di aver fatto circolare anche quest'anno, per una settimana, il nome di Alessandro Paladini in palestra, per la città e su internet. al di là della vittoria sportiva, la felicità di sapere che per almeno 3 giorni si è giocato nel ricordo di una figura così profondamente importante per noi ci rende davvero felici e ci ripaga per tutto l'impegno che abbiamo profuso per organizzare questo Trofeo. Trofeo che non sarebbe stato possibile, e per questo le vogliamo ringraziare, senza la partecipazione delle altre 3 squadre che hanno partecipato: La Polisportiva Capannori, la Ludec Porcari e il Cefa Basket Calstelnuovo. Un grazie anche al Gruppo Donatori di Sangue di San Donato che ha pagato le coppe, grazie agli arbitri e agli ufficiali di campo che hanno diretto le gare, grazie a Nicola Toppino che nella giornata di ieri è stato presente in palestra con noi con il suo stand. Un grazie va anche a tutti voi che avete partecipato in questi giorni, grazie a Valter che non ha fatto mancare la sua voce per la premiazione di ieri e soprattutto grazie a Damiano Sodini che ha, di fatto, ricoperto in maniera impeccabile tutta l'organizzazione logistica del Trofeo. Infine, un ultimo grazie, va a Maurizio Barsanti che da anni ormai è il sostituto vero e proprio del Paladini. Barsa con il suo carattere, il suo gran cuore e la sua generosità, rappresenta per tutti i ragazzini che frequentano quella palestra un grande punto di riferimento e, proprio come fu per noi Alessandro, rende così familiare il Palazzo da farlo diventare un posto molto accogliente e un pizzico speciale. Ora che è calato il sipario su questo II° Trofeo e siamo giunti ai saluti, non resta che darci l'appuntamento all'anno prossimo per la Terza edizione quando, chissà, magari la raccolta firme che abbiamo lanciato avrà successo, e il Palazzetto di San Concordio si chiamerà davvero.. PalaPALADINI. Se lo augura ognuno di noi, noi ce la metteremo tutta come sempre.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento