Il bama espugna Lucca (65-56) e passa ai Quarti di Finale

GEONOVA LUCCA 56
BAMA ALTOPASCIO 65
(8-14; 21-28; 31-42; 56-65)
Arbitri: Frosolini e Luppichini
BAMA ALTOPASCIO: Lombardi 6, Pantosti 3, Orsini 15, Cappa 5, Meucci 11, De Falco 4, Lazzeri 7, Baroncelli 11 Bini Enabulele 3, Canciello, Bonari, Poggetti. All. Novelli
Il Bama "deflora" il Palatagliate dopo due anni, conquistando anche una inaspettata qualificazione ai quarti di finale della Coppa Toscana. Un match bruttino, anzi brutto, pieno zeppo di errori da ambo le parti. Soprattutto all'inizio quando Lucca va sul 4 a 0, De Falco accorcia dalla lunetta (4-2) e passa un'eternità prima che la retina venga scossa su entrambi i lati del campo. Il Bama però sembra più reattivo e lucido nella prima frazione mentre Lucca paga le percentuali orrende ai tiri liberi, da sempre croce e delizia del totem Tessitori. Il fil rouge della gara é comunque, seppur in un pò di marasma, abbastanza chiaro. I ragazzi di Piazza che cercano sempre l'appoggio in post basso a Pagni e, soprattutto, Tessitori e rosablu che cercano di giostrare maggiormente sul perimetro. Le mani però sono fredde per il Bama e glaciali per Lucca al primo fischio (14-8 per Altopascio). Seconda frazione e la gara mantiene i suoi connotati. Poco spettacolo, molto agonismo e contropiedi tentati ad iosa. Pochi però finalizzati con successo. Esce Pagni per tre falli, De Falco lo segue poco dopo. Il Bama conduce sempre, arriva a +9 (16-25) ma un ottimo Russo accorcia con 5 punti in sequenza (21-25). E' Bini Enabulele che finalizza un "and&one" di prepotenza per il 28-21 all'intervallo. Ripresa ed il Bama allunga in doppia cifra. Baroncelli scalda la sua mano educata con due triple, seguito da Lazzeri prima dai 6,75, poi in percussione. La Geonova si aggrappa più che altro a Nesi che in penetrazione conquista punti preziosi. Terzo fischio e Bama sul +11 (31-42). Ultimi 10 minuti e Pagni commette il quarto fallo spingendo un ottimo Lombardi in paint area. Lucca comunque rientra a -5 ma Orsini inizia a far male, Meucci segna e Baroncelli, imbeccato da Lombardi, riporta il match sul 51-58. Saltano i nervi a Pagni che si prende un tecnico ed esce. Lucca prova a reagire ma il Bama controlla senza eccessivo affanno il finale. E' un canestro di Santini a -17" a far scendere il gap a -7 (63-56) ma Lombardi segna ai liberi per il definitivo +9. Bama ai quarti con avversario da definire.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento