La Gea Basket travolge la corazzata Valdicornia e conquista il pass per i quarti di finale di Coppa

GEA BASKETBALL-VALDICORNIA 76-40
GEA GROSSETO: Scurti 4, Zambianchi 9, Perin 10, Tamberi, Romboli 2, Morgia 7, Furi 6, Ricciarelli 8, Santolamazza 8, Roberti 21, Tattarini 3. All. Crudeli.
VALDICORNIA: Papi, A. Bongini, P. Bongini, Cacciottolo 17, Guerrieri 2, Carducci 2, Martinelli, Simonelli 2, Corsini 7, Sonetti 2, Olivoni 2, Pistolesi 6. All. Minuti.
ARBITRI: Volpi di Cecina e Rossetti di Rosignano.
PARZIALI: 20-12, 35-21; 57-30
NOTE: tiri liberi: Grosseto 19/25, Valdicornia 1/1. Tiri da 3: Grosseto 7/19, Valdicornia 3/21. Esordio in prima squadra di Lorenzo Scurti, classe 2003.
La Gea Basketball Grosseto infila la terza vittoria di fila in Coppa Toscana e si guadagna il lasciapassare per i quarti di finale, in programma nel prossimo fine settimana. I ragazzi di Pablo Crudeli si sono sbarazzati in maniera netta (76-40 il finale) della corazzata Valdicornia al termine di 40’ intensi. I biancorossi hanno difeso benissimo e hanno giocato con il coltello tra i denti e quando i livornesi si sono rifatti minacciosi, a metà del secondo tempo, Santolamazza e compagni si sono resi protagonisti di un break importante (31-4) che ha chiuso la gara con largo anticipo. Tutta la squadra grossetana ha contribuito a centrare il primo traguardo stagione, da Jacopo Roberti, top-scorer della partita con 21 punti, al quindicenne Lorenzo Scurti che ha giocato i primi minuti in serie D, togliendosi la soddisfazione di realizzare un tiro libero e di centrare anche un tiro da tre punti a fine match. Una prova di forza contro un avversario che punta ad entrare nelle prime quattro del proprio girone di serie D, anche se si è presentato a Grosseto con qualche assenza importante. La Gea prende in mano la gara fin dai primi minuti (di Furi il primo canestro della gara) con ordine e continuità di rendimento (10-5 al 10’) fino ad arrivare al massimo vantaggio di otto punti sul 18-10 e sul 20-12 che chiude la prima frazione. Nel secondo quarto Valdicornia riesce prima a contenere i biancorossi, poi con un mini-break li aggancia sul 21-21 a 5’29”. Il coach Crudeli cambia immediatamente qualcosa e la squadra torna a volare: con un parziale di 14-0 va all’intervallo lungo sul 35-21 poi prosegue a dominare gli avversari nella frazione con le bombe di Santolamazza e Perin e i canestri di Roberti chiudendo il terzo quarto con 27 lunghezze di vantaggio. E a suon di triple (Perin e Roberti) la Gea inizia l’ultimo quarto nel quale Crudeli dà spazio a tutta la panchina, compresi gli under Tamberi e Scurti. Il quintetto grossetano lotta con grinta e alla fine chiude con un vantaggio di 36 punti che la dice lunga sulla qualità della partita giocata dai grossetani, straordinari in difesa, tanto che lo spauracchio Guerrieri (66 punti nelle precedenti due giornate) si è fermato ad un solo canestro.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento