Fiorentina ancora a segno: successo in casa su San Miniato 76-68

Niccolai: “Vittoria importante, stiamo crescendo e trovando protagonisti sempre diversi"
Ancora un grande successo della Fiorentina Basket, che ieri sera sul proprio campo di San Marcellino ha battuto San Miniato per 76-68, un risultato che arriva a pochi giorni dalla vittoria infrasettimanale su Omegna. “Stiamo crescendo, stiamo facendo un buon lavoro di squadra trovando sempre protagonisti diversi in funzione dei quintetti in campo" ha commentato coach Andrea Niccolai subito dopo la gara. “Siamo soddisfatti – ha spiegato - perché la gara di stasera era molto delicata: arrivavamo a questa prova dopo la bella vittoria con la capolista Omegna, e poteva esserci un po' di appagamento. Inoltre San Miniato, con la sua grande energia ed aggressività, era proprio la squadra peggiore da affrontare, sopratutto avendo solo tre giorni a disposizione per preparare la partita. Invece i ragazzi sono stati bravi a 'resettare' mentalmente e tatticamente Omegna ed a mettere la testa su questa partita e sulle caratteristiche di San Miniato". La Fiorentina ha sempre controllato la gara, fino a prendere il largo nel terzo quarto grazie a un parziale di 22-4 per arrivare a +21. “Siamo stati molto efficaci nel limitare le loro folate in contropiede e pronti su alcune opzioni ricorrenti a gioco schierato. Per tre quarti – ha aggiunto Niccolai - abbiamo fatto veramente bene in difesa. Poi sul più venti c'è stato un fisiologico calo di concentrazione e contro un'ottima squadra come San Miniato non puoi permettertelo. La vittoria poteva essere ancora più rotonda, ma siamo stati comunque in controllo della gara fino alla fine. Complimenti ai ragazzi di coach Barsotti che hanno avuto una bella reazione di orgoglio". Ma Niccolai pensa già ai prossimi impegni: “Ora – ha concluso il coach - dopo tre importanti vittorie casalinghe, dobbiamo continuare a lavorare duro per compiere un'ulteriore salto di qualità e preparare le difficili trasferte di Oleggio e Siena, contro due squadre che fra le mura amiche si esaltano ed hanno già battuto rispettivamente Piombino e Pavia. Per vincere e dare così continuità al nostro periodo positivo dovremo giocare due partite di grande consistenza e solidità".

Omero Cambi
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento