Il Derby va alla Gioielleria Mancini ma quanta paura!

I monsummanesi prima dominano poi subiscono il ritorno di Chiesina
I ciabattini impegnati nel primo derby stagionale di campionato contro un Chiesina che si presenta alla sfida scottato dall’ultima bruciante sconfitta subita a Capannoli contro Valdera. Regna l’equilibrio nelle prime battute del match con i monsummanesi imprecisi al tiro. Il primo canestro su azione dei monsummanesi arriva dopo ben 5 minuti da parte di Maccione. Il primo quarto scorre via senza sussulti con le squadre che si alternano nel vantaggio. Maccione e Calderaro per il break di 6-0 a favore dei monsummanesi e i blu-amaranto volano sul +7. Ancora Maccione per il 8-17 che chiude il primo quarto. Chiesina parte forte nel secondo quarto e piazza un parziale di 5-0 firmato Iozzelli e Parrini ma Calderaro risponde sull’altro fronte con un bel movimento nel pitturato e realizzando il tiro supplementare. Mignanelli completa il contro-parziale monsummanese poi Calderaro da distanza siderale sigla il +12. Luciano incrementa ancora il vantaggio e Chiesina pare non avere la forza di reagire. Ancora Navicelli poi Parrini da la scossa ai suoi con una bomba da 3, ma Vezzani risponde con la stessa moneta. Rivi e Moroni tentano di rianimare i biancorossi ma è il turno di Testa a spezzare i ritmi ai Chiesinesi con una bomba subito imitato sull’altro fronte da Puccinelli. Il secondo quarto termina sul 25-39. Martelli in apertura, Puccinelli risponde da 3 ma un grande Maccione risponde sempre da 3. Piovono bombe e questa volta è Vezzani a colpire. La coppia Navicelli-Vezzani da spettacolo ma Parrini con due bombe da 3 consecutive contiene lo svantaggio. Rivi per il parziale di 8-0, Vezzani cerca di rompere il buon momento di Chiesina con un bel canestro ma i biancorossi riprendono fiducia e colpiscono ancora nel pitturato con Rivi. Il terzo quarto termina sul punteggio di 44-55. Chiesina in apertura si riporta sotto di 9 lunghezze poi gli arbitri fischiano due tecnici consecutivi ai monsummanesi e la partita improvvisamente si riapre con un bomba di Parrini per il 51-55. Monsummano continua a sbagliare e Lepori sigla il -2 per un parziale di 19-2, ancora Santacroce dalla lunetta per il -1. La partita a questo punto sembra nelle mani di Chiesina ma Maccione non ci sta rompendo il dominio biancorosso con una bomba da 3 ma Chiesina rispondei. Vezzani dalla lunetta 1 su 2 ma Maccione arpiona il rimbalzo e segna un canestro pesantissimo (56-61). Vezzani ancora per il +7 ma Parrini colpisce ancora da 3 poi è Salani a riportare i biancorosso a -3. Martelli dalla lunetta 1 su 2 poi Vezzani per il nuovo +6 (61-67). Testa colpisce e subito dopo segna la bomba del +9 a 1’32” dalla fine. Bellini dalla lunetta scrive i titoli di coda mandando i monsummanesi sul +10. Chiesina rosicchia qualche punto ma è troppo tardi. Risultato finale 69-75. “Ancora una volta la gestione dei vantaggi non è stata idilliaca - commenta coach Matteoni a fine partita - ma c'è di buono che abbiamo tenuto botta nel nostro momento peggiore e nel loro migliore per riportare la partita sui piani a noi più congeniali. Questo è un ottimo segnale . Vincere su un campo come questo poi non è mai facile”.
Chiesina Basket 69
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 75
Parziali: 8-17; 25-39; 44-55
Chiesina Basket: Salani 7, Martunas ne, Moroni 7, Bulleri, Rivi 9, Crippa ne, Santacroce 5, Parrini 17, Puccinelli 16, Lepori 6, Iozzelli 2, Bettarini. All.: Giusti
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi, Vezzani 17, Marchetti ne, Calderaro 10, Maccione 17, Alikalfic ne, Navicelli 2, Bellini 9, Luciano 4, Mignanelli 2, Martelli 6, Testa 8. All. Matteoni

Ufficio Stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento