La Gea espugna il parquet di Castelforentino e rimane sola in testa al girone

Gialloblù Castelfiorentino-Gea Basketball Grosseto 58-82
CASTELFIORENTINO: Iserani 6, Buti 2, Lazzeri 17, Mugnaini, Mancini, Frangioni 5, Tavarez 13, Morandini ne, Cavini 13, Ciampolini, Chiarugi, Dragoni 2. All. Ferazzi
GEA GROSSETO: Canuzzi 6, Pollazzi, Zambianchi 6, Perin 32, Romboli 2, Morgia 4, Ricciarelli 10, Santolamazza, Gruevski, Roberti 20, Burzi, Bocchi 2. All. Crudeli.
ARBITRI: Cavasin e Rossetti di Rosignano Marittimo.
PARZIALI: 17-17; 34-45; 56-65; 58-82
NOTE: Usciti per falli Iserani e Dragoni.
La Gea Basketball Grosseto centra la quinta vittoria consecutiva sul parquet di Castelfiorentino (58-82 il finale) e rimane sola in vetta alla classifica del girone A di serie D, ma soffre più del dovuto contro il fanalino di coda. I biancorossi grossetani allenati da Pablo Crudeli hanno alternato momenti di gioco concreto, con schemi riusciti alla perfezione a black-out inspiegabili che hanno consentito ai locali, autori di ben otto bombe da tre punti di rimanere in partita fino per 32’ di gioco. L’obiettivo della guarigione completa non è stato insomma centrato, anche se nei momenti topici della gara Santolamazza e compagni hanno ingranato la marcia per regalarsi un lusinghiero primato solitario. E questo è un bel segnale per il prosieguo della stagione. Il Castelfiorentino, trascinato dai canestri di Lazzeri (12 dei 17 punti del primo quarto, con due triple), si è portato avanti avanti 8-0 ma la Gea Grosseto è riuscita velocemente a ricucire lo strappo con Matteo Perin e Jacopo Roberti che hanno messo a segno tutti e 17 i punti grossetani nei primi dieci minuti, che si sono chiusi in parità. Nel secondo tempino la Gea ha cominciato a far valere la sua superiorità sotto le plance e ha allungato andando all’intervallo lungo avanti di 11 punti. Nel terzo tempino la Gea finisce per fare il gioco del Castelfiorentino, che innervosisce la gara e pressa i portatori di palla, trovando anche qualche tiro da tre punti. La partita torna così in equilibrio. Nell’ultimo quarto, però, dopo che la squadra di Ferazzi si porta a meno sette, la Gea prende il largo fino ad arrivare ad un +24 che rispecchia meglio i valori in campo tra le due squadre. Monumentale la prestazione fornita da Matteo Perin e Jacopo Roberti (52 punti in due) che hanno preso per mano la squadra nei momenti più difficili e l’hanno portata ad un successo che permette di andare in fuga, dopo la sconfitta di Vaiano contro l’Asciano. La partita rimasta aperta più del previsto ha purtroppo tolto un po’ di spazio ai giovani under 18 inseriti in squadra. Sesar Bocchi è comunque riuscito a conquistare un rimbalzo sul finale di partita e a realizzare i suoi primi due punti in serie D.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento