La Scotti non si sblocca nemmeno con Sesto

Foto www.usebasket.it
Dopo un avvio sofferto l'Use Rosa incassa un parziale nella seconda frazione e non riesce più a rimontare. E domenica trasferta sul campo di Broni 60-75
USE SCOTTI ROSA Rosellini 6, Calamai 4, Madonna 9, Chiabotto 4, Pochobradska 4, Lucchesini ne, Caparrini ne, Manetti, Narviciute 12, Brunelli 2, Huland El 4, Mathias 15. All. Cioni (ass. Ferradini)
ALLIANZ GEAS SESTO Schieppati, Arturi 2, Loyd 19, Galbiati 4, Verona 7, Williams 17, Panxera 5, Nicolodi 5, Ercoli 1, Brunner 15. All. Zanotti
Parziali: 19-21 (19-21), 22-41 (3-20), 39-55 (17-14), 60-75 (21-20)
Arbitri: Saraceni di Zola Pedrosa, Bandinelli e Servillo di Perugia
Delle due che erano ancora a quota zero dopo tre partite, quella che si muove è il Geas Sesto che espugna per 60-75 il Pala Sammontana. Bene dire subito che in campo non c'è di fatto mai partita, con la squadra di Cinzia Zanotti che domina la scena e, con un parzialone di 3-20 nel secondo parziale, porta a casa due punti con pieno merito. La Scotti resta così al palo, ma non è certo per consolazione quanto per realismo continuare a dire che questo 0/4 in sede di calendario ci stava e quindi nesusnio deve drammatizzare più di tanto. Sono altre le sfide che saranno decisive e quindi, in questa fase, l'unica cosa che conta davvero è arrivarci con la testa giusta e senza i fantasmi del salto di categoria. La Loyd inaugura la sua splendida serata con un parziale di 0-5 ma in questa prima frazione, anche se soffre, la Scotti lotta con le unghie e con i denti restando attaccata alle avversarie. Mathias segna il primo canestro ma Geas dall'arco è implacabile (3/3 in avvio) e schizza sul 6-13 complice una palla persa dalle empolesi. Due bombe di Huland ridanno fiato al Pala Sammontana (11-13) e coach Cioni ci prova con la zona. Un gioco da 3 punti della Narviciute è il preludio alla bomba della Rosellini che impatta a quota 19. Al riposo si va sul 19-21 ma, alla ripresa del gioco, è notte fonda. La Scoti segnerà solo 3 tiri liberi con Mathias, mentre sul fronte opposto Geas non solo fa sempre canestro, ma gioca anche un gran bel basket. Al riposo si va sul 22-41 e, al ritorno in campo, si aspetta una reazione dell'Use Rosa. Quando la Rosellini mette la bomba si spera che questo accada, ma le lombarde rispondono con uno 0-6 che fa capire che non è aria nemmeno in questa fase. La Scotti si riavvicina fino al meno 14 (37-51) ed al 30' siamo 39-55. Quando, nella prime azioni dell'ultima frazione arrivano due palle perse trasformate in altrettanti canestri da Geas, si pensa solo ad arrivare alla fine quando il tabellone dirà 60-75. E domenica trasferta sul campo di Broni.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento