Libertas pronta a partire

Sono passati due anni precisi dalla vigilia del campionato 2016/17 di C Gold. Contro ogni pronostico, la Libertas Liburnia Livorno, in quella memorabile stagione, riuscì a centrare un trionfale (e miracoloso) salto nella categoria superiore. Dalla vigilia di quel torneo, molta acqua è passata sotto i ponti. Il club gialloblù, archiviata l'esperienza della serie B, riparte ora nel nuovo campionato di C Gold con programmi ben precisi. Nessuno, nel torneo alle porte, chiede di stazionare nella fascia alta della classifica, né di cogliere l'accesso ai playoff (fase alla quale accederanno le prime otto). L'obiettivo stagionale è quello di far maturare i tanti ragazzi nel roster. Giovani e giovanissimi del vivaio, che giocheranno sia nel campionato di C Gold, sia nei campionati juniores. Le stesse tre partite di Coppa Italia disputate nelle ultime tre domeniche del mese di settembre hanno dimostrato le potenzialità della squadra. Nell'arco delle tre gare si è notata una costante crescita. D'altra parte l'esperienza non la sia acquista al supermercato, ma la si acquisisce solo confrontandosi con avversari di spessore. Insomma nessuno – nè coach Martini, nè il suo vice Menichetti, né i giocatori, nè lo staff dirigenziale – si è perso d'animo di fronte alle prime difficoltà. Tutt'altro. Tutti sono consapevoli che con il serio lavoro si registreranno vistosi progressi nell'arco della stagione. La squadra crescerà partita dopo partita. E' ovvio: tutti cercheranno, fin da queste prime uscite, di dare il massimo e cercheranno in tutte le gare di raccogliere il massimo. Al tempo stesso, però, tutti quanti cercheranno di 'studiare' il meno possibile la classifica. Si guarda al domani e al dopo domani: i frutti arriveranno a medio e a lungo termine. Il debutto nel campionato è fissato per questa prima domenica del mese di ottobre (ore 18) a San Giovanni Valdarno, contro i locali della Synergy Basket Valdarno, altra compagine che – stando a radio-basket – non è destinata a battagliare per il vertice della classifica. Il coach dei gialloblù Martini chiede, per questo debutto nel torneo, tanta sostanza ai suoi tre 'seniores' Armillei, Lombardi e Riccio. Importantissime saranno poi le risposte dei giovani (classe 1999) Bianchi e Granchi, dei giovanissimi classe 2001 Minuti, Fiore, Bernardini, Razzauti, Morfini, Gargiani e del talentuoso play classe 2002 Sacchelli. Ogni lungo viaggio inizia con un primo passo. E il primo passo di questo lungo cammino delle Vele Gialloblù si registra alle porte di Arezzo.

Libertas Livorno 1947
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento