L'Use Computer Gross torna a sorridere

Foto www.usebasket.it
Con un parziale di 0-17 nella terza frazione, la squadra di coach Bassi espugna il difficile campo di Domodossola. Ben 93 i punti segnati con quattro giocatori in doppia cifra 87-93
Vinavil-Cipir Domodossola Zaharie 24 (4/6, 5/9), Tommei 16 (3/9, 3/7), Tempestini 14 (5/8, 0/4), Rovere 10 (1/2, 2/2), Ballabio 9 (2/7, 1/3), Avanzini 7 (2/6, 1/1), Di Meco 7 (3/3, 0/0), Bellia ne, Serroni ne, Daniele D'Andrea ne. All. Valli
Use Computer Gross Giarelli 21 (7/11, 0/0), Stefanini 18 (6/10, 2/2), Raffaelli 14 (2/3, 1/2), Giannini 12 (4/8, 1/3), Perin 9 (3/8, 1/3), Corbinelli 8 (2/3, 1/4), Sesoldi 7 (2/3, 1/3), Botteghi 2 (1/2, 0/0), Falaschi 2 (1/2, 0/0), Antonini 0 (0/1, 0/1), Maltomini, Berti. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)
Parziali: 16-14, 43-43 (27-29), 57-74 (14-31), 87-93 (30-19)
Arbitri: Spinello di Cantù e Tulumello di Pietra Ligure
Non era facile. Non lo era per le due sconfitte consecutive, non lo era per il fatto di giocare in trasferta, non lo era per il dover affrontare una squadra ancora a quota zero e quindi con l'acqua alla gola, non lo era per aver giocato giovedì sera. E' per questo che la netta vittoria che l'Use Computer Gross coglie a Domodossola è preziosa ed importante. Consente infatti di rimettere in carreggiata la squadra (che comunque, bene ricordarlo, ha perso le ultime due gare di un niente) e di affrontare la settimana che separa dallo scontro interno contro la capolista Omegna con maggiore serenità e convinzione nei propri mezzi, cosa che le vittorie assicurano sempre. La ciliegina sulla torta sono poi i 93 punti segnati in trasferta con ben quattro giocatori in doppia cifra, davvero niente male. Raffaelli e Giarelli aprono le danze, Di Meco prova il primo strappo dalla lunga ma Sesoldi dall'arco ribatte: 7-7. Sul 16-10 a firma Ballabio, coach Bassi va in timeout e mette dentro Corbinelli e la coppia Stefanini-Botteghi riavvicina le due squadre. Al 10' siamo 16-14. In avvio di seconda frazione cinque punti di Perin danno il vantaggio ai biancorossi (16-19) e, su un fallo subito da Corbinelli, stavolta è Valli a fermare le cose con un 'minuto'. L'esterno biancorosso mette il secondo e la gara si fa avvincente con un botta e risposta fra Stefanini e Tommei che, poco dopo, con due bombe riporta i suoi avanti: 31-27. L'Use non molla e risorpassa con Corbinelli dalla lunga (34-35), fino al riposo lungo a cui si va sul 43-43. Al ritorno in campo la Computer Gross mette la testa avanti e non mollerà più. Iniziano Giannini e Raffaelli dalla lunga e, seppur Domodossola resti sempre attaccata, la squadra di Bassi tiene le redini in mano fino al momento della svolta. A quota 57, quando Domodossola impatta, la gara cambia. Il parziale, aperto da un tiro di Giarelli, sarà di 0-17, con la squadra di casa che tornerà a segnare sul 59-74 dopo aver subito canestri da Giarelli, Stefanini, Sesoldi e Corbinelli. Un allungo impressionante col parziale di 14-31 che, al 30', manda le squadre all'ultimo riposo sul 57-74. Nel parziale finale la Computer Gross commette l'errore di pensare di aver già vinto e subisce la rimonta di Domodossola che arriva fino al meno 4 (85-89) a 40 secondi dalla fine ma stavolta la squadra è brava a restare tranquilla e con 4 liberi di un ancora glaciale Raffaelli porta a casa una vittoria meritatissima.
E sabato alle 21 arriva la capolista Omegna.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento