Piombino torna subito con i piedi per terra, pesante sconfitta ad Oleggio

Piombino irriconoscibile, dopo aver battuto una delle migliori squadre del campionato, la Fiorentina naufraga ad Oleggio, 86 a 68 il finale
Dopo essere stato in partita soltanto per poco più di un quarto, difficile spiegare il perché. Bravo Oleggio o troppo brutto Piombino, nel primo caso potremmo spiegarlo solo se Oleggio a fine campionato arrivasse tra le prime, nel secondo sarebbe un grave peccato di presunzione da parte dei gialloblu, perché oltretutto una squadra che punta sulla sua difesa come prima arma da opporre agli avversari, non può prendere 86 punti. Oleggio ha indubbiamente trovato una grande serata, basti citare il 100% ai tiri liberi (21 su 21) di una squadra che la settimana prima li aveva tirati malissimo. Piombino parte bene il primo quarto, la difesa pare ben assestata e contro un Oleggio che prova a giocarsi la carta vincente di Domodossola, le penetrazioni di Hidalgo e Valentini, Persico, Fratto e Procacci, oscurano il canestro agli avversari. Ma già qui si iniziano a vedere i primi segnali della serataccia che attende i gialloblu segnali, in attacco sbagliamo un paio di facili occasioni, che potevano già dare un primo allungo. Arriva comunque il più 7 con Persico, Procacci e Mazzantini, due bombe di un Pilotti versione Lebron James (segnerà 23 punti sfiorando il 100% al tiro) e di Gallazzi, impediscono la fuga dei gialloblu, chiude un canestro di Fratto per il 18 a 14 per Piombino alla fine del quarto, con i giallo blu dominanti ai rimbalzi, 15 contro 7 dei piemontesi. Nel secondo parziale apre Mazzantini e il canestro di Fratto dopo 2’ di gioco conferma il più 6. Da quel momento un blackout lungo 4’ con un parziale di 12 a 1, interrotto da un canestro di Persico, unico in questa fase a trovare la retina con un minimo di continuità, ma i canestri del lungo piombinese non bastano a fermare un Oleggio scatenato dove tutti vanno a segno. Una schiacciata di Bertocchi firma il più 12, un Iardella non ancora al meglio prova a fermarli con una bomba, ma il parziale a fine quarto è 43 a 30 con una delle tante palle perse di Piombino, recuperata e depositata a canestro da Valentini, 29 punti subiti non saranno certamente stati ben digeriti da Andreazza. E’ancora Valentini dalla distanza in apertura di terzo a siglare il più 16, un paio di soluzioni dalla distanza di Mazzantini e Pedroni e i canestri di Persico, il migliore dei gialloblu, riducono lo svantaggio e con un canestro del lungo a 1’20’’ dal termine tornano sotto la doppia cifra di svantaggio sul meno 8, è l’ultimo sussulto del Basket Golfo, Valentini dalla lunetta chiude il quarto sul 64 a 54. Nel quarto finale Piombino non riesce nemmeno a provare un recupero, Oleggio piazza una bomba con il giovane Parravicini, canestro che apre un parziale di 17 a 2 per i padroni di casa, con Piombino allo sbando, che perde un pallone dietro l’altro (7 nel quarto, 16 totali). Più 27 e partita in cassaforte, le 4 bombe di Bianchi e Iardella nel finale, evitano un divario enorme, ma forse lasciano ancor più amaro in bocca, per quel che si poteva fare e non si è fatto. Anche il coach Andreazza nel dopo partita conferma la prima lettura dell’incontro fatta in cronaca, buon approccio, le occasioni fallite per allungare in modo deciso già nel primo quarto, la prestazione sopra le righe di Oleggio e la prestazione non buona dei nostri, che a suo dire non sono riusciti a fare quello che si era preparato durante la settimana e non sono riusciti a compattarsi nei momenti di difficoltà, addirittura crollando come un pugile suonato nel quarto finale. Chiude dicendo, parziale pesante, ma forse benefico, perché ci rimette con i piedi a terra e ci fa capire che abbiamo ancora molto da lavorare.
I tabellini
Mamy.eu Oleggio - Solbat Basket Golfo Piombino 86-68 (14-18, 29-12, 21-24, 22-14)
Mamy.eu Oleggio: Andrea Pilotti 23 (5/5, 3/5), Luca Valentini 19 (4/8, 1/2), Andrea Marusic 11 (3/6, 1/3), Shaquille Hidalgo 10 (3/6, 0/3), Edoardo Bertocchi 10 (4/6, 0/0), Matteo Parravicini 7 (2/2, 1/3), Edoardo Gallazzi 6 (1/3, 1/6), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Federico Barcarolo 0 (0/0, 0/0), Pietro Ponzelletti 0 (0/0, 0/0), Christian Franchini 0 (0/0, 0/0), Samuele Piccio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 21 - Rimbalzi: 28 2 + 26 (Edoardo Bertocchi 9) - Assist: 23 (Luca Valentini 7)
Solbat Basket Golfo Piombino: Edoardo Persico 17 (7/15, 0/0), Camillo Bianchi 14 (1/2, 4/6), Saverio Mazzantini 10 (2/4, 2/4), Alessio Iardella 9 (0/7, 3/3), Francesco Fratto 6 (3/6, 0/2), Alessandro Procacci 6 (3/6, 0/3), Edoardo Pedroni 5 (1/1, 1/2), Tommaso Molteni 1 (0/0, 0/1), Alessandro Riva 0 (0/1, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 6 - Rimbalzi: 28 7 + 21 (Edoardo Persico 9) - Assist: 13 (Alessio Iardella 5)

Stefano Stefanini - www.basketgolfopiombino.com
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento