Riscatto Gioielleria Mancini, primo successo in campionato

Bellaria Cappuccini oppone una strenua resistenza ma alla fine è festa Shoemakers
I ciabattini sono chiamati al riscatto dopo la sconfitta subita la scorsa settimana sul campo di Venturina. Avversario di turno il Bellaria Cappuccini Pontedera. Starting five composto da Testa, Bellini, Vezzani, Maccione e Martelli. Maccione da 3 rompe gli indugi, subito imitato da Vezzani che si muove bene nel pitturato, ma i ciabattini non convincono e i biancoverdi siglano immediatamente un contro-break per il 5-5 per poi passare in vantaggio al 3’ (7-10) con una bomba di Manfredini. Maccione da la scossa andando a realizzare e subendo fallo e dalla lunetta non sbaglia. Vezzani in slalom per il sorpasso ma Pontedera c’è. La premiata ditta Bellini-Vezzani dialogano a meraviglia e i ciabattini vanno sul +4. Bellini distribuisce assist e Maccione realizza poi Navicelli ruba palla e va a realizzare per il 20-12. I monsummanesi dilagano con un ispirato Bellini ben servito da Navicelli. Botta e risposta e il quarto si chiude sul 24-16 a favore dei monsummanesi. Navicelli in apertura ma Bellaria risponde colpo su colpo poi inizia il Vezzani-show che infila 8 punti consecutivi e allunga sul +15 al 4’. I monsummanesi diventano confusionari e Pontedera ne approfitta per rosicchiare qualche punto di svantaggio. Vezzani on fire colpisce da 3 dando nuovamente il +17 di vantaggio (39-22). Ancora un grande Vezzani colpisce ancora da 3 poi Calderaro infila 5 liberi consecutivi fissando il risultato alla fine del secondo quarto sul 47-28. La partita sembrerebbe in archivio invece Pontedera torna in campo con il piglio giusto e in difesa si piazza a zona. Ma Maccione e Bellini scardinano anche la difesa orchestrata da coach Monaco e Monsummano vola a +21. Calderaro rompe il digiuno ciabattini (4 punti in 4 minuti) con una bomba da 3. La partita scorre via con una fiammata di 5 punti consecutivi di Navicelli e con il vantaggio dei ciabattini che rimane sul +20. Nel finale del tempo Pontedera accorcia sul -16 (64-48). Pontedera inizia il quarto con una bomba da 3 di Landi ma Luciano ribatte ben imbeccato da Navicelli poi un tecnico fischiato ai biancoverdi non viene sfruttato dai monsummanesi e al 3’ è 67-51. Gli arbitri puniscono oltremodo Navicelli che commette il quinto fallo e subito dopo subisce anche il tecnico per proteste e Pontedera risale a -11 al 4’. È Vezzani da 3 a far esplodere il palazzetto. Iniziano i viaggi in lunetta che sorridono ai monsummanesi. Maccione, Vezzani e Mignanelli confezionano il nuovo +20 a 2 minuti dalla fine mandando la partita ai titoli di coda. Risultato finale 86-65.
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 86
Bellaria Cappuccini Pontedera 65
Parziali: 24-16; 47-28; 64-48
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi, Vezzani 28, Marchetti, Calderaro 10, Maccione 16, Alikalfic, Navicelli 14, Bellini 8, Luciano 2, Mignanelli 4, Martelli 4, Testa 1. All. Matteoni
Bellaria Cappuccini Pontedera: Gazzarri, Landi 16, Gentili, Cedolini 11, Manfredini 5, Granchi, Cammilli 5, Mateo Medina 8, Barghini 3, Bufalini, Foschi 10, Vannini 7. All. Monaco

Ufficio Stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento