Basket Toscano in festa: domenica, a Pistoia, le premiazioni dei campioni regionali

Una giornata di festa ed emozioni, per tutto il movimento del basket toscano. Domenica 4 novembre la città di Pistoia ospiterà le premiazioni delle squadre giovanili vincitrici dei campionati regionali 2017/2018, della “Coppa Toscana” e della “Coppa Primavera”. L’appuntamento si svolgerà nella prestigiosa Sala Maggiore del Comune di Pistoia (piazza Duomo, 1), a partire dalle 10,30, in compagnia di ospiti prestigiosi tra i quali il presidente della FIP, Govanni Petrucci, il presidente Minisbasket e Settore Giovanile FIP, Marco Petrini, il presidente del CONI Toscana, Salvatore Sanzo, il presidente del Consiglio Regionale Toscana, Eugenio Giani e il presidente del Comitato Regionale Toscana della FIP, Simone Cardullo. A ricevere i riconoscimenti saranno, in tutto, 26 società (20 maschili e 6 femminili). Anche quest’anno, come da tradizione, verranno assegnati una serie di premi speciali ad allenatori, dirigenti ed arbitri che si sono resi protagonisti nel corso dell’ultima stagione sportiva. I riconoscimenti riguardano, nello specifico, il premio “Piero Focardi”, che sarà assegnato a Roberto Verdile, il premio “Otello Formigli”, assegnato ad Alessio Cioni e il premio “Piero Massai”, assegnato a Luca Mazzoni. Sarà poi assegnata la Targa d’onore della Federazione Italiana Pallacanestro a Marco Andromedi e due premi speciali: quello assegnato dal Comiato Regionale Toscana della Fip, che andrà a Roberto Maltinti e, infine, quello per la promozione in serie A1 femminile, all’USE Basket Rosa. Quest’anno la cerimonia sarà “impreziosita” dalla presenza di un grande nome della pallacanestro italiana, l’ex capitano della Nazionale Giacomo Galanda, ora dirigente della Società di Pistoia.

Ufficio Stampa FIP Toscana
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento