Si ferma a Fucecchio la serie iniziale della Sibe (74-65)

I Dragons riescono a forzare la Folgore all'overtime dove cedono di schianto
Serata storta per la SIBE che a Fucecchio deve interrompere dopo 4 vittorie iniziali, la serie che l'aveva portata solitaria in vetta alla classifica in un campionato Silver quanto mai incerto con ben 9 squadre nello spazio di due punti. C'è subito da dire che i padroni di casa hanno meritato, in virtù soprattutto di una difesa arcigna sugli esterni pratesi che anche per merito degli avversari sono incappati in una pessima prestazione al tiro, (25 %) riportata ad un meno imbarazzante 35 % totale grazie alla bella prova di Taiti (foto Bettazzi) top scorer della gara con 19 punti al pari del biancoverde Gazzarrini. La partenza dei Dragons era stata confortante, con coach Aprea costretto a chiamare timeout per togliere ritmo ai pratesi che erano andati sul 13 a 5 grazie alle iniziative di Taiti, Staino e Melosi. Berni e Vannini arrivavano quasi a chiudere il gap, ma due triple di Melosi e Fontani mandavano la SIBE avanti 19 a 15 al primo intervallo. Un 11 a 0 mortifero a cavallo dei due quarti orchestrato da tre conclusioni pesanti di Gazzarrini, MVP di serata, costringevano coach Pinelli a fermare il gioco con il minuto di sospensione. E Prato si rimetteva in carreggiata solo colpendo dall'arco, (tutti i 15 punti del secondo tempino arrivavavno dai 6,75) due volte Taiti ed una a testa Biscardi, Staino e Fontani. All'intervallo si andava sul 37 a 34. Alla ripresa del gioco gli ex Strozzalupi e Falchi continuavano a ringhiare sui pari ruolo ospiti che continuavano ad aver difficoltà al tiro. Erano ancora Pinna e Taiti a tenere in piedi la baracca. Poi i rossoblu con alcune eccellenti iniziative sembravano poter agganciare gli avversari che trovavano ancora in Gazzarrini il castigamatti di turno per andare a quello che sembrava l'ultimo riposo avanti 53 a 49. Coach Pinelli incitava i suoi ad una difesa più energica e i Dragons rispondevano concedendo solo 8 punti nel quarto ai fucecchiesi. Smecca e Danesi salivano in cattedra ed impattavano a 40” dalla sirena. Poi né la Folgore né la SIBE risucivano a realizzare e sul 61 pari, era necessario l'overtime per decidere il vincitore. Nel supplementare Strozzalupi Berni e Falchi piazzavano subito un 6 a 0 aumentato poi a 9 a 2 che già dopo 2' mandava i titoli di coda perché Prato, limitato dai cambi risicati, non dava più l'impressione di poter controbattere i padroni di casa, che chiudevano il match sul 74 a 65 e agganciavano in classifica i rossoblu a quota 8. Quota che adesso vede appaiati anche Colle Valdelsa, CMC Carrara, Quarrata e Invictus Livorno. Domenica prossima la SIBE se la dovrà vedere con Arezzo, che nell'utlimo turno ha subito la seconda sconfitta interna ad opera del Costone Siena, ma che resta la favorita per il salto nella categoria superiore, in virtù di un roster stellare. Fra l'altro gli aretini stanno dimostrandosi più pericolosi in trasferta (2 vittorie su 2) che fra le mura amiche del Palad'Agata.
FOLGORE FUCECCHIO vs SIBE PRATO 74-65 d.t.s. (15/19 – 37/34 – 53/49 – 61/61) Fucecchio: Pandolfi ne, Mazzoni 2, Falchi 7, Berni 14, Venditti 6, Vannini 8, Gianetti, Pierozzi 3, Strozzalupi 14, Pertici ne, Gazzarrini 19. Allenatore Aprea
Dragons: Danesi 14, Biscardi 3, Saccenti NE, Staino 7, Sangermano NE, Fontani 9, Guarducci NE, Smecca 8, Pinna 5, Manfredini NE, Marini NE, Taiti 19; Allenatore Pinelli, assistenti: Fusi e Parretti.
Arbitri: Magazzini di Firenze e Marabotto di Piombino

Comunicato Stampa Sibe Pallacanestro Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento