Immensa Blukart!!! Espugnato il Palabasletta di Vigevano dopo un supplementare

ELAchem Vigevano - CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato 80 - 85 (d1ts)
Vigevano: Verri 15, Ferri 5, Panzini 16, Minoli 3, Vecerina 2, Petrosino 4, De Gregori 2, Bassi, Birindelli 12, Benzoni 21. All. Piazza Ass. Cerri e Rossberger
Blukart: Nasello 15, Mazzucchelli 19, Benites 3, Apuzzo, Preti 11, Neri 2, Trentin, Capozio 8, Lasagni 18, Magini 9. All. Barsotti Ass. Ierardi, Carlotti e Latini
Parziali: 24 - 21, 38 - 45, 54 - 63, 75 - 75, 80 - 85
Arbitri: Andrea Zangrando e Andrea Vigato di Treviso
Impresa della CreditAgricole-Blukart che riesce, dopo un supplementare, ad espugnare il campo di Vigevano, imbattuto da più di un anno e mezzo. Partenza vibrante dei locali, che riescono a trovare canestri dall'alto coefficiente di difficoltà, con Verri sugli scudi. L'Etrusca però sa reagire con carattere, con le soluzioni in fase offensiva di Nasello e Mazzucchelli, assoluti mattatori della gara. Il primo quarto si chiude con Vigevano avanti di 3 punti, con il tiro da tre di Benzoni allo scadere. Nel secondo quarto la squadra di coach Barsotti trova le misure in difesa e riesce a prendere subito un buon vantaggio, con un 13 a 4 firmato Lasagni, grande prova offensiva con 18 punti, e Capozio, che porta la Blukart all'intervallo avanti di 7 punti all'intervallo, sul 38 a 45. Al ritorno dagli spogliatoi è ancora la squadra ospite a comandare la gara, con Magini e Capozio a respingere le velleità di rimonta della squadra locale, che non riesce a ricucire lo svantaggio, con l'ultimo quarto che si apre sul 54 a 63. Nasello e compagni riescono a raggiungere anche i 12 punti di vantaggio a sei minuti dalla fine, ma i lombardi non sono domi e i canestri impossibili di Verri e Panzini accendono il Palabasletta: punto su punto i locali riescono ad impattare la gara, fino al tempo supplementare, con l'ultimo possesso dei toscani che non trova il canestro. Il supplementare è giocato interamente sul filo dell'equilibrio, con sorpassi e controsorpassi, fino alla bomba di Preti a 47 secondi dalla fine, che porta l'Etrusca avanti di 3. Il tiro di Benzoni viene stoppato da Lasagni e Magini si prende un fallo e realizza i due tiri liberi, che regalano una vittoria storica alla compagine sanimiatese. "Una vittoria storica che è un'autentica perla per la nostra società, su un campo storico del basket italiano" esordisce così coach Barsotti a fine gara "Abbiamo giocato una gara di grande solidità in un'ambiente corretto, ma caldissimo. Oggi abbiamo messo in campo quel briciolo di incoscienza che serviva per fare risultato su questo campo. Il nostro campionato fino ad oggi è nettamente al di sopra delle più rosee aspettative alla vigilia e dobbiamo mantenere questa mentalità in tutto il resto del campionato. Voglio fare i complimenti ai ragazzi per questa grande prestazione: nonostante qualche errore banale commesso, abbiamo avuto ancora una volta grande lucidità nei momenti salienti della gara, con anche maggior cinismo di una squadra forte ed esperta come Vigevano.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento