Ultimo quarto perfetto e la Blukart si prende il derby con Montecatini

CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato - Montecatini Terme Basketball 85 - 65
Blukart: Nasello 24, Mazzucchelli 15, Benites, Apuzzo, Preti 20, Neri 4, Trentin 9, Capozio, Regoli, Daini Palesi, Lasagni 9, Magini 4. All. Barsotti Ass. Ierardi, Carlotti e Latini
Montecatini: Meini 14, Giorgi ne, Migliori 22, Ciervo, Cipriani 3, Mucci ne, Maresca 10, Bolis 4, Galli 2, Moretti 2, Zanini 8. All. Tonfoni Ass. Cardelli e Mercogliano
Parziali: 17 - 16, 34 - 34, 52 - 50, 85 - 65
Arbitri: Spessot Massimiliano di Gorizia e Settepanella Simone di Teramo
Continua a volare l'Etrusca che ingrana la sesta vittoria consecutiva, imponendosi su Montecatini, grazie ad un'ultima frazione di gara esemplare. La gara è in equilibrio per tutta la prima parte, con l'Etrusca che prova a scappare e raggiunge anche i 9 punti di vantaggio, con capitan Nasello in grande spolvero, poi top scorer della gara con 24 punti sul tabellino. Ma gli ospiti trovano in Migliori i punti per rifarsi subito sotto, sfruttando le disattenzioni difensive di San Miniato e dopo i primi dieci minuti il punteggio è sul 17 a 16. Nel secondo quarto rimane l'equilibrio con i termali che riescono andata mettere la testa avanti, ma Mazzucchelli e Neri riescono ad impattare la gara all'intervallo sul 34 a 34. Nonostante la prova convincente in fase offensiva di Nasello, anche nel terzo quarto i locali non riescono a scavare vantaggi importanti, con Meini e Maresca sempre a tenere attaccata Montecatini alla gara, con l'ultima frazione che inizia sul 52 a 50 per la Blukart. È nell'ultimo quarto che i ragazzi di coach Barsotti piazzano dieci minuti di basket straordinario: la difesa biancorossa si chiude e Magini orchestra tutta la squadra, con 12 assist a fine gara, con Preti che sigla 12 punti nell'ultimo quarto sui 20 sul tabellino, con un gioco da 4 punti che ha fatto esplodere il Fontevivo, gremito in ogni ordine di posto. Il risultato finale vede la Blukart prevalere sull'85 a 65, con la squadra che può giustamente festeggiare il sesto successo consecutivo e il secondo posto in campionato in coabitazione con Omegna. "A dispetto del risultato finale è stata la gara dura che mi aspettavo, con i loro principali giocatori, Meini e Migliori, assoluti protagonsti per buona parte della gara." Il commento a fine gara di coach Federico Barsotti "In casa fino ad oggi abbiamo giocato con troppa apprensione e ansia da risultato e anche oggi, in certi frangenti, ci siamo bloccati. Questo non ci deve succedere, perché questo campionato è estremamente equilibrato e ogni gara è da interpretare come una battaglia durissima. Il cammino fino ad oggi è chiaramente esaltante, ma non dobbiamo mai smarrire lo spirito di impresa, in qualunque gara da affrontare. La seconda parte della gara la squadra si è sciolta e siamo stati capaci di mettere in campo entusiasmo e bel gioco, con la fiducia in crescita da parte di tutto il collettivo. Ora ci aspetta un'altra settimana di duro lavoro in vista della difficilissima trasferta di Piombino, uno dei campi più difficili di tutta la serie B.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento