Fiorentina, nella sfida del Mandela il successo di Piombino per un punto

Niccolai: “Giocata una buona gara, le basse percentuali al tiro ci hanno penalizzato"
La Fiorentina non ce l'ha fatta: nonostante le precarie condizioni fisiche di Vico ed uno Iattoni praticamente inutilizzabile, gioca una partita di grande orgoglio ed intensità sfiorando il successo, ma la sfida del Mandela Forum se l'aggiudica in un finale concitato, con scelte arbitrali decisive e discutibili, il Basket Golfo Piombino che porta a casa la vittoria al termine di una gara bella e combattuta dove i viola negli ultimi 10 secondi hanno mancato tre tiri in area che avrebbero potuto sancire la vittoria. “C'è grande amarezza, abbiamo perso all'ultimo tiro dopo essere stati avanti praticamente per tutto l'incontro – dice coach Andrea Niccolai - ma non posso rimproverare niente ai ragazzi, hanno giocato una gara di grande spessore agonistico, grande determinazione e solidità. In difesa abbiamo fatto molto bene, con pochissime sbavature sulle cose preparate; in attacco siamo stati penalizzati dalle basse percentuali: abbiamo costruito tanti buoni tiri, sia dentro l'area che sul perimetro, ma abbiamo sbagliato troppe conclusioni aperte. Diventa difficile superare una squadra forte come Piombino senza fare canestro con una certa continuità". "Ad ogni modo devo fare davvero i complimenti al Basket Golfo – ha precisato il coach - perché ha strappato una importante vittoria in extremis credendoci fino alla fine. Insieme abbiamo offerto un grande spettacolo al pubblico del Mandela”. “Per quanto riguarda la nostra prestazione dobbiamo essere razionali – ha proseguito Niccolai - e giudicare la partita con obiettività: nel complesso abbiamo giocato una buona gara producendo 15 tiri in più di Piombino, con più assist, palle recuperate e rimbalzi dei nostri avversari, quindi diverse indicazioni positive. Tanto che se uno dei tre tiri da sotto nell'ultimi secondi fosse entrato o se nell'azione precedente non fosse stato sanzionato un fallo oggettivamente inesistente su Fratto, parleremmo di una bellissima e meritata vittoria. Ma con i se e con i ma non si cambia la realtà, comunque dobbiamo avere la lucidità di analizzare la partita al di là del risultato, per questo dico che è stata una gara comunque ben giocata, in cui siamo stati penalizzati dalle insufficienti percentuali al tiro oltre che da un metro arbitrale ondivago e discutibile che ha concesso a Piombino il doppio dei nostri tiri liberi, due aspetti che in una partita punto a punto fanno la differenza". Percentuali insolitamente basse al tiro per la Fiorentina, forse anche per la novità di giocare al Mandela Forum, dove la squadra ha fatto solo qualche allenamento. "Non saprei dirlo, il discorso è però più ampio e strategico. L'opportunità di giocare al Mandela è importante e prestigiosa - ha precisato Niccolai - quindi era senza dubbio da cogliere per crescere sul piano promozionale e per aumentare il nostro radicamento su Firenze. L'organizzazione è stata perfetta ed abbiamo anche potuto svolgere qualche seduta nell'impianto. È chiaro che il Mandela Forum non è il nostro campo di gioco, a San Marcellino abbiamo più certezze ed un fattore campo più significativo. Sapevamo che questa scelta sul piano prettamente tecnico poteva toglierci qualche vantaggio, purtroppo la disponibilità è arrivata in occasione dello scontro diretto con Piombino, ma abbiamo consapevolmente deciso di prenderci questo rischio quindi niente rimpianti". Per la All Food il prossimo impegno sarà la trasferta a Domodossola e la sfida a San Marcellino contro Siena. “Due partite abbordabili sulla carta – ha concluso Niccolai - ma che nascondono come sempre delle insidie, perché ogni squadra gioca con particolare carica e concentrazione contro di noi. Vogliamo tornare a vincere subito e fare nostre le prossime gare con Domodossola e Siena per arrivare al completo ed in fiducia alla doppia trasferta di Omegna e San Miniato, gare difficilissime ed importanti per definire il nostro livello e le nostre prospettive".

Omero Cambi
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento