La Gea Grosseto fa un sol boccone del Firenze Due

Gea Grosseto-Publinfo Firenze Due 77-38
GEA GROSSETO: Canuzzi 9, Bocchi 5, Zambianchi, Perin 21, Morgia 3, Furi, Santolamazza 6, Gruevski 2, Roberti 15, Baffetti 7, Tattarini 8. All. Pablo Crudeli.
FIRENZE DUE: Pasquali 2, Bigazzi, Marinai 4, Parnasi 6, Pelacchi 2, Tempesti 3, Farolfi 3, Bargi 12, Giovacchini 2, Ceccarelli 4, Lucchetti. All. Maurizio Visani.
ARBITRI: Matteo Campana di Vico Pisano e Michael Beneforti di Monsummano Terme.
PARZIALI: 20-6, 45-19; 65-29.
NOTE: usciti per falli Lucchetti (a 5’09 del 3° q.); tecnico alla panchina del Firenze Due a 1’13 del 2° q. Tiri liberi 16/34 Grosseto, 1/4 Firenze Due; tiri da tre punti 6/12 Grosseto, 1/6 Firenze Due.
La Gea Basketball Grosseto chiude il girone d’andata del girone A di serie D con la tredicesima vittoria su quindici incontri, conservando così il primato solitario davanti al Campi Bisenzio, secondo da solo dopo aver battuto l’Asciano nel big match della giornata. I biancorossi grossetani, davanti al pubblico amico del palasport di via Austria, fanno un sol boccone della Publinfo Firenze Due (77-38 il finale) che ha cercato con tanta buona volontà di tornare a casa con un passivo onorevole. Santolamazza e compagni alla fine chiudono con 39 punti di vantaggio, dopo aver toccato nel corso dell’incontro anche quota 40. I veterani Perin (top scorer con 21 punti), Roberti e Santolamazza (due bombe, che portano il totale nell’andata a 30), con Furi e Zambianchi hanno permesso alla squadra di prendere un ampio margine e poi hanno lasciato la partita in mano ai più giovani che si sono comportati egregiamente, permettendo alla compagine ospite di segnare la miseria di 38 punti. «Abbiamo giocato con la determinazione giusta – è il commento del coach Pablo Crudeli – anche se l’avversario non era all’altezza della situazione. Siamo stati bravi a rimanere sempre concentrati. Cosa che non era sempre accaduta in gare di questo genere. Bene gli under 18». La Gea ha preso in mano la gara fin dal primo quarto: i fiorentini rimangono attaccati alla capolista fino al 12-6, poi arriva l’allungo sul 20-6 per chiudere i primi dieci minuti. Nel secondo periodo, dopo aver raggiunto i venti punti di margine sul 26-6, i grossetani navigano sui quindici-diciotto punti prima di un’accelerazione, con una serie di canestri di Matteo Perin (a quota diciannove dopo 20’), che permette di andare all’intervallo lungo con un più 26 di assoluta tranquillità. Nella ripresa il divario tra le due squadre si fa sempre più ampio e Crudeli ne approfitta per ruotare tutta la rosa a sua disposizione, priva, all’ultimo momento, di Mattia Ricciarelli, per un leggero infortunio al ginocchio. A segno i tre under 18 convocati, con il play Baffetti autore di sette punti (con una tripla); anche Bocchi ha centrato anche un tiro da tre punti, mentre Grueski ha preso qualche buon rimbalzo e ha segnato da sotto. Ottimo anche il comportamento di Samuele Tattarini e anche il rientro di Canuzzi. Domenica prossima inizia la fase discendente della regular season con il match interno contro il Club Biancoverde Firenze.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento