La Gioielleria Mancini torna alla vittoria in campionato

Vittoria sul velluto contro la Libertas Lucca che regge solo un quarto
Riprende il campionato dopo la pausa natalizia e l’avventura in Coppa Toscana della Gioielleria Mancini. Partono contratte le due squadre. Il primo canestro arriva solo dopo 2’30” da parte di Vezzani. Lucca risponde da 3 ma Maccione sfrutta bene l’assist di Luciano e va a canestro. Si va sull’altalena con Maccione protagonista. Lucca conduce il gioco ma Navicelli risponde da 3 e al 7’ è 11-11. Subito dopo è Calderaro a imitarlo e immediatamente dopo Romano va a canestro subendo fallo ed è 9-0 di parziale. Lucca tenta una timida reazione ma Navicelli colpisce dalla media e il primo quarto va in archivio sul 19-13. Navicelli in apertura di secondo quarto va a canestro e subisce fallo portando i ciabattini sul +9. Lucca rialza la testa con una bomba ma i ciabattini sono in fiducia. Ma Lucca continua a colpire da 3. Calderaro regge l’attacco blu amaranto con precisione certosina. I biancorossi ritrovano il canestro ma Vezzani si muove bene nel pitturato e realizza. Ancora Vezzani piazza la bomba in transizione e subito dopo Alikalfic da il +12 (35-23) a quattro minuti dal termine. Coach Nalin chiama minuto e i lucchesi sembrano reagire ma prima Testa e poi Danesi li colpiscono da 3. Lucca tenta di dibattersi ma è la volta di Navicelli a segnare dall’arco dei 6,75. Barneschi conclude un fantastico contropiede innescato da Calderaro poi Luciano fissa il risultato sulla sirena sul 48-29. Calderaro colpisce in apertura di terzo quarto ma Lucca risponde. Gli arbitri vanno in bambola fischiando cose impensabili ma i ciabattini riescono a mantenere la lucidità e incrementare il vantaggio. Le squadre si fronteggiano a viso aperto ma Monsummano mantiene sempre un vantaggio sopra i 20 punti. Barneschi si inventa un canestro fantastico ma gli arbitri ce la mettono tutta a tenere vita una partita che ha poco da dire. Vezzani porta a spasso la difesa lucchese poi segna la bomba da metà campo sulla sirena ma ovviamente gli arbitri lo annullano. Punteggio alla fine del quarto 64-40. In apertura dell’ultimo quarto Morello scivola da solo e gli arbitri si inventano un antisportivo a Luciano. Grazie alle genialate arbitrali Lucca piazza un parziale di 7-0. Romano spezza il break dalla lunetta. Lucca ci prova ma Calderaro spinge i monsummanesi nuovamente sul +20 con una bomba da 3 e subito dopo Testa lo imita. Calderaro lancia in contropiede Navicelli che non sbaglia. Calderaro è on fire e continua a bruciare la retina da 3. Il resto è garbage time. La partita si chiude sul 77-57. “Pur a ranghi ridotti abbiamo saputo imporre la nostra pallacanestro - commenta soddisfatto coach Maatteoni - Tutti si sono fatti trovare pronti e questo è fondamentale per il lungo termine”
Gioielleria Mancini Shoemakers 77
Libertas Lucca 57
Parziali: 19-13; 48-29; 64-40
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Navicelli 13, Barneschi 4, Danesi 3, Vezzani 9, Luciano 2, Maccione 6, Marchetti, Alikalfic 2, Romano 9, Testa 8, Calderaro 19. All.: Matteoni
Libertas Lucca: Gianni G., Del Sorbo, Gianni S. 2, Giovannetti 7, Berti 6, Poli 3, Morello 12, Guidi, Cecconi 11, Pellicciotti 2, Losco 2, Romano 12. All. Nalin

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento