La Scotti regge solo un tempino

Come da pronostico la Passalacqua Ragusa sbanca nettamente il Pala Sammontana. Decisivo il 4-34 ella seconda frazione. Domenica a Torino partita fondamentale per il resto del campionato
55-100
USE SCOTTI ROSA Rosellini 12, Calamai 2, Madonna 10, Chiabotto, Pochobradska 9, Lucchesini 2, Malquori, Brunelli 5, Huland 4, Mathias 9. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)
PASSALACQUA RAGUSA Romeo 27, Consolini 10, Cinili 4, Formica 4, Stroscio 4, Harmon 11, Gianolla 2, Soli 4, Hamby 20, Kuster 14. All. Recupido (ass. Gebbia)
Parziali: 24-26, 28-60 (4-34), 41-81 (13-21), 55-100 (14-19)
Arbitri: Caruso di Pavia, Vanzini di Milano, Forni di Cervia
Dura appena un tempino la sfida fra la Scotti Empoli e la Passalacqua Ragusa, dieci minuti nei quali c'è un po' di partita e la squadra di casa (reduce da una settimana segnata da una vera e propria epidemia influenzale) riesce anche ad agganciare le forti rivali che poi, come logica vuole, volano a vincere con un margine molto ampio. E' nella seconda frazione che la formazione siciliana decide la partita, con un parziale di 4-34 che non lascia spazio a nessun commento. Da quel momento in poi la gara diventa solo un trascorrere del tempo fino alla sirena finale. Coach Cioni fa così la sola cosa logica che può fare in simili serate, ovvero sfruttare questa partita per prepararsi alla sfida ben più importante che la prossima settimana vedrà la Scotti in campo a Torino. Dopo l'ufficializzazione della retrocessione di Napoli, infatti, una eventuale vittoria potrebbe addirittura dare i playoff alle biancorosse ma, soprattutto, significherebbe una salvezza sul campo che sarebbe bello conquistare. Restano solo da dire, per dovere di cronaca, che era assente la Narviciute per un attacco influenzale ed il punteggio finale: 55-100.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento