Lella Pistoia, voto 7 (di fila): Valdicornia k.o. e differenza canestri ribaltata

Non si ferma la marcia vincente del Lella Pistoia, che contro lo Studio Arcadia Valdicornia infila il settimo successo consecutivo. Piperno: «Ragazzi fantastici, ma adesso non montiamoci la testa» E sono sette! Il Lella Pistoia non si ferma più e contro lo Studio Arcadia Valdicornia centra il settimo successo consecutivo, ribaltando pure la differenza canestri (65-59 all’andata). In pochi forse ci avrebbero scommesso dopo un primo quarto a dir poco faticoso per i padroni di casa, sorpresi dall’intensità degli ospiti, che al 9′ comandano per 4-12. Il gioco da tre punti di Macigni ferma l’emorragia e di fatto cambia l’inerzia della sfida. Zerini e Benassai firmano il -1. Ma il solo apporto dei lunghi non può bastare e così anche gli esterni di coach Alessandro Piperno iniziano a macinare canestri. Prima Belotti, poi Spampani (19 punti per lui) segnano da oltre l’arco e all’intervallo il Lella è avanti 25-24. Al rientro dagli spogliatoi i pistoiesi piazzano immediatamente un parziale di 11-2 ispirato dai soliti Belotti e Spampani. L’attacco biancoblu funziona (quasi) alla perfezione e Valdicornia scivola a -10. I livornesi, in palese difficoltà, reggono comunque l’urto e a dieci minuti dalla conclusione la sfida non è ancora decisa (43-36). Nell’ultima frazione il Lella stringe ulteriormente le maglie in difesa, dove Zerini fa la voce grossa. Gli animi si accendono (fallo antisportivo sanzionato a Spampani e tecnico ed espulsione per Martinelli), ma i locali non si scompongono. La pietra tombale sulle speranze degli ospiti la mette Spampani con la tripla a circa un minuto dal termine. Ormai si gioca esclusivamente per la differenza canestri, che i biancoblu riescono a ribaltare grazie alla freddezza dalla lunetta. E’ festa totale insomma. «I ragazzi sono stati fantastici come sempre. La partita è stata quella che ci aspettavamo: maschia e combattuta fin da ultimo. Noi siamo stati bravi a reggere l’urto fisico di Valdicornia e a sfruttare tutti gli episodi per accumulare un buon vantaggio che nel finale abbiamo gestito. Ringrazio la squadra e la società. Il cammino è quello giusto, ma non dobbiamo montarci la testa. Lottiamo come abbiamo fatto finora, senza sottovalutare gli avversari, e le soddisfazioni continueranno ad arrivare».
LELLA PISTOIA – STUDIO ARCADIA VALDICORNIA 62 – 52 (7-12; 25-24; 43-36)
LELLA: Zerini 5, Rettori ne, Maccione ne, Bruni 3, Gherardeschi, Belotti 10, Addisu ne, Benassai 8, Spampani 19, Manfra 10, Mancini, Macigni 7. All. Piperno.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento