Importante vittoria per la Global Cargo Prato contro Florence Firenze 57 a 55

A Prato, palestra Toscanini, si è giocata la partita di cartello tra Florence Firenze e Global Cargo Prato per il campionato di B Femminile di pallacanestro. La Florence Firenze pur essendo ultima in classifica è una squadra solida mentre Global Cargo Prato, dopo un brutto girone di andata, cerca di arrivare in una posizione tale da evitare i play out. Quindi una partita in cui conta solo e soltanto il risultato. Le squadre si sono date battaglia dal primo all’ultimo minuto e la partita è stata bella ed avvincente, giocata a tratti a buon ritmo e con fasi di grande agonismo.. Neri decide di schierare la squadra schierata a zona e con le due lunghe in campo, cosa mai capitata fino ad ora. La Florence risponde con un quattro piccole e un centro, quintetto leggero. Bencini e Ponzecchi partono bene, è Prato a fare la partita e a condurre il gioco. Verso la fine del primo quarto la Global Cargo rallenta e le fiorentine sulla sirena piazzano la seconda bomba da tre punti chiudendo 13 a 14 in vantaggio il primo quarto. Si riparte sul filo dell’equilibrio, le fiorentine cercano il tiro da lontano, ma le pratesi sono attente sui rimbalzi e, in caso di errore delle avversarie, cercano sistematicamente il contropiede. Florence nel secondo quarto piazza 4 tiri da tre e solo un tiro libero segnando 13 punti come le pratesi ma il volume di gioco prodotto dalla Global Cargo è molto superiore a quello delle ospiti. Nonostante questo, si va all’intervallo sul 26 a 27 sempre in favore delle fiorentine Prato ha fatto la partita x la maggior parte dei primi due quarti ma la Florence è stata brava a ricucire ogni volta che si presentava l’occasione, basandosi sui sei tiri da tre punti messi a segno in metà gara. Per Prato diviene fondamentale tenere alto il ritmo, non commettere errori e mantenere la convinzione nei propri mezzi. La Global Cargo entra in campo più carica e cerca subito l’allungo. Stringe in difesa, si porta sul 36 a 31 giocando veramente bene, Firenze non ci sta e accorcia sul 39 a 37, ma le pratesi producono il massimo sforzo e chiudono sul 44 a 37 il terzo tempo con un parziale bellissimo di Agostini e un 4 su 4 dalla lunetta di Vannucchi, che mettono in grande difficoltà le fiorentine. Nel quarto tempo le pratesi rallentano un po' il ritmo e commettono qualche errore di troppo ma continuano a gestire la partita mentre la Florence tenta il recupero sino all'ultimo secondo, in un finale convulso, ricco di errori commessi dalle giocatrici di entrambe le squadre. Per Prato grande prova di squadra, con tutte le dieci ragazze impegnate in campo, con minutaggio ben distribuito. Agostini (18 punti) regge da sola un terzo dello score pratese con un comportamento esemplare ed una forza agonistica ammirevole, Vannucchi interpreta al meglio il suo ruolo e realizza ben 15 punti, mettendo in difficoltà la difesa avversaria. Tutta la squadra soffre e si batte in campo con grande determinazione, seguendo le indicazioni dell'allenatore. Unica giocatrice che, in questo momento, sembra pagare un po' la ricerca dell’aggressività difensiva è Sautariello, ma siamo convinti saprà recuperare e dimostrare di essere all'altezza di un finale di stagione che si appresta ad essere difficile e complicato da una situazione di classifica difficile. Per Firenze, che è sempre una avversaria di valore, una stagione per ora storta , ma le ragazze di Pandolfi ci hanno abituato a dei play out sempre molto importanti.
Parziali:13-14;13-13;18-10;13-18 finale 57 a 55
Tabellini Prato: Bencini,6;Ponzecchi,2;Garatti,6;Innocenti,8;Agostini,18;Vannucchi,15;Billi,2; Lastrucci ; Borghesi. Allenatore Neri
Tabellini Firenze: Masi,8;Colantuoni,11;Consumi,5;Ciantelli,10;Stefanini,10;Gabrielli,7;Mortelli,4;Mascio;Puccini;Palchetti,Ciulli e innocenti ne. Allenatore Pandolfi

Global Cargo Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento