La SBL festeggia l'8 marzo alla grande, espugnato S.G. Valdarno

GALLI S. GIOVANNI VALDARNO 48
SBL ALTOPASCIO 67
(10-12; 20-32; 29-57; 48-67)
Arbitro: Verdi di Terranuova Bracciolini
SBL: Menicucci 2, Sutera E. 12, Benedetti Stefanini, Salvioni n.e., Olivieri 4, Guidi 3, Belluomini 14, Lanzarini 2, Baglioni 5, Giusti 11, Braccini 4, Buonaguidi 10. All. De Santi
Per dirla alla Ligabue " Certe donne brillano, certe donne bastano ...". La SBL si fa un bel regalo per la festa della donna, estraendo un altro coniglio dal cilindro lontano dal Palabox. Le rosablu violano infatti il pallone tensostatico di San Giovanni Valdarno, terzo (e bello) impianto cestistico di alto livello della cittadina del Masaccio. Un risultato che indurrà la dirigenza altopascese a fare domanda per disputare la fase ad orologio sempre in trasferta, vista la differenza, in positivo, di fatturato offensivo in terra nemica. C'é equilibrio solo nel primo quarto (10-12) ma già nei secondi 10 minuti le ragazze di De Santi azzannano alla giugulare il match (20-32 all'intervallo). Rientro in campo dopo il thé caldo e rosablu che affondano il piede sull'acceleratore, colpiscono in transizione e dall'arco (7 triple alla fine), dilatando il gap in modo esiziale (29-57). Ultimo periodo che viene disputato solo perché non é possibile smettere prima. Ottima prova del collettivo con la giovane Belluomini in evidenza, da segnalare anche i primi punti in rosablu (5) dell'altra giovane Baglioni. Alla vigilia della fase ad orologio la classifica si fa intrigante. Se Grosseto (obbligato a vincere per mantenere il secondo posto) facesse il blitz a San Miniato si formerebbe un terzetto a quota 18 con SBL, San Giovanni e San Miniato. Con le altopascesi quinte in graduatoria in virtù della classifica avulsa. Se ciò non accadesse Salvioni & co. chiuderebbero seste. Certe donne brillano, appunto ...

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento