Serve il cuore, ecco l'Use Computer Gross

Dopo una gara di grande sofferenza, i biancorossi battono Pavia con un parziale finale strepitoso. Due bombe di Sesoldi, Giarelli, un Perin ancora sopra le righe ed il solito Raffaelli decidono la partita. I playoff sono sempre più vicini, e sabato derby sul campo della Virtus Siena
75-70
USE COMPUTER GROSS Raffaelli 17 (3/7, 1/3), Giannini 13 (5/7, 1/2), Sesoldi 13 (0/2, 3/4), Perin 10 (2/4, 2/5), Giarelli 8 (2/6, 0/0), Botteghi 4 (2/5, 0/4), Stefanini 4 (1/1, 0/2), Antonini 4 (2/2, 0/2), Corbinelli 2 (1/1, 0/2), Landi ne, Calugi ne, Falaschi ne. All. Bassi (ass. Mazzoni)
WINTERASS OMNIA BASKET PAVIA Di Bella 16 (5/10, 1/4), Mascherpa 13 (3/7, 1/3), Crespi 12 (3/6, 0/0), Spatti 9 (3/6, 1/2), Manuelli 7 (2/6, 1/2), Torgano 5 (1/1, 1/5), Delvecchio 4 (2/2, 0/0), Benedusi 2 (1/6, 0/1), Fazioli 2 (1/3, 0/1), Visigalli ne. All. Baldiraghi
Arbitri: Santilli di Recanati e Bertuccioli di Pesaro
Parziali: 16-19, 32-38 (16-19), 51-53 (19-15), 75-70 (24-17)
Una vittoria che si definisce in un modo solo: da Use. Quando serve il cuore, quando c'è da soffrire, quando la posta in palio è alta, chi indossa questa maglia riesce sempre a tirare fuori qualcosa di più, quel quid che consente alla Computer Gross di battere Pavia per 75-70, prendendo due punti che non sono ancora decisivi, ma sicuramente rappresentano un importante passo in avanti verso l'ingresso nei playoff. Una gara alla quale i biancorossi restano attaccati dimostrando una gran capacità di soffrire, perchè Pavia gioca anch'essa una gran partita mollando solo alla fine quando, appunto, la squadra di Bassi getta in campo quel qualcosa in più che, come detto, si chiama Use. Unica nota stonata della serata riguarda Matteo Botteghi che subisce un colpo in testa su un'azione difensiva nella seconda metà di gara ed è costretto ad andare in ospedale per effettuare dei controlli. L'Use Computer Gross parte come un diesel, Stefanini commette subito due falli e Pavia schizza sul 6-0. Si accende Raffaelli e si va sul 7-8 ma, come accadrà da qui alla fine, ogni volta che l'Use si avvicina Pavia è brava a ricacciarla indietro. Al 10' siamo 16-19 e, in avvio di seconda frazione, Giannini firma la tripla del 19-19 a cui, sull'azione successiva, replica allo stesso modo Manuelli. La gara si innervosisce per alcuni falli piuttosto difficili da capire e Mascherpa, da lontanissimo, firma la tripla del 21-29. Baldiraghi prende un tecnico per proteste ed al riposo lungo si va sul 32-38. Si riparte con Mascherpa e col quarto fallo di Stefanini, mentre Giannini segna quattro punti a fila e, sul successivo canestro di Giarelli, Pavia va in timoeut. Perin dall'angolo buca la zona pavese, mentre Giarelli commette terzo e quarto fallo. E' del solito Mascherpa il 41-51 ma l'Use non molla e, con Sesoldi, Giannini e Stefanini (che però commette anche il quinto fallo) è di nuovo lì: 51-53 al 30'. L'ultima frazione è di quelle da ricordare. La inaugura Antonini ed il sorpasso arriva con due triple di Sesoldi, uno che, se lo spirito Use si vendesse, sarebbe milionario. Al 7' 65-64 e, dopo essere rimasto in ombra, sul tavolo della partita irrompe Giarelli che firma il 67-64 all'8'. 'Mister palle recuperate' Perin vola in contropiede per il 69-66 ed a quel punto, visto che c'è da vincere, sale sulla ribalta Raffaelli. Spettacolare e velocissimo il suo 71-68, mentre la successiva azione difensiva di Perin su Di Bella è altrettanto importante. L'ex play della Nazionale, sull'azione dopo, commette antisportivo su Raffaelli che prima mette i lbieri del 73-68 e, sul possesso dopo l'errore di Pavia ed il nuovo fallo, quelli del 75-68. Finisce 75-70, l'Use Computer Gross mette un piede e mezzo nei playoff. Se sabato alle 21 a Siena dovesse vincere, probabilmente, anche il mezzo restante.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento