La Scotti esce fra gli applausi

Dopo la vittoria in gara 1, l'Use Rosa perde sul campo di Vigarano ed esce per la differenza canestri. Dopo 30 minuti di grande equilibrio, la sfida si decide nel parziale finale che manda ai quarti la squadra ferrarese. Si chiude una stagione bellissima, da domani si pensa al futuro
80-68
MECCANICA NOVA VIGARANO MAINARDA Natali 9, Bocchetti 16, Miccoli 20, Bolden 22, Rakova 4, Gianesini ne, Ceno ne, Lavezzi ne, Nativi, Farina ne, Gilli 5, Fabbri 4. All. Andreoli (ass. Castaldi/Annunziata)
USE SCOTTI ROSA Madonna 9, Pochobradska 4, Brunelli 2, Huland 6, Mathias 23, Rosellini, Calamai 8, Chiabotto 6, Lucchesini ne, Manetti ne, Narviciute 10. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)
Arbitri: Radaelli di Rho, Foti di Vittuone, Valzani di Milano
Parziali: 23-20, 36-37 (13-17), 54-58 (18-21), 80-68 (26-10)
Si decide tutto nel parziale finale, dieci minuti che mandano ai quarti dei playoff Vigarano Mainarda. La Scotti, dopo aver vinto gara 1 di un punto, perde la seconda 80-68, ma è inutile aggiungere quanto di buono e di grande la squadra di Alessio Cioni è riuscita a fare anche in questo turno preliminare dei playoff. Le biancorosse, infatti, escono di scena fra gli applausi per una prima stagione di serie A1 semplicemente da incorniciare, lasciata solo dopo aver lottato fino all'ultimo giro di lancetta. Per i commenti di fine stagione non mancherà il tempo, per ora solo un bravo grande così per tutte le protagoniste di questo ennesimo, magnifico campionato. Vigarano parte a razzo con Bolden e Bocchetti e subito replicano Mathias e Pochobradska: 8-4. La Scotti rincorre e, dopo il passaggio del 17-9 al 7', c'è il recupero finale ed al 10', con la bomba finale di Chiabotto, il tabellone dice 23-20. Un canestro di Pochobradska riapre le ostilità e, poco dopo, ecco il sorpasso a firma Mathias con una tripla ed un canestro da sotto: 30-33. Da quel momento e fino all'intervallo, le due squadre viaggiano a sorpassi e controsorpassi che, al 20', mandano tutte al riposo sul 36-37 grazie al canestro finale di Huland. Dopo l'intervallo la squadra di casa inizia con un parziale di 6-0 (42-37) che obbliga coach Cioni al timeout. Brunelli trova finalmente la via del canestro ed è il segnale di una squadra che non molla. Non a caso Mathias firma il 49-49 al 7' e, subito dopo, ecco il sorpasso di Narviciute (49-51) e stavolta il minuto lo chiede coach Andreoli. E' di Chiabotto il 49-54 ed all'ultimo riposo si va sul punteggio di 54-58 grazie a Narviciute. Riapre le danze Mathias a cui replicano Miccoli e Bolden che danno il via ad un break di 11-0: 65-60. Timeout Use Rosa ma la mossa non sortisce effetto visto che segnano Fabbri e Natali (un libero) il 68-60. Calamai in lunetta firma un tiro ma Miccoli, sul fronte opposto, ne mette due: 70-61 al 7'. Bolden trova il 72-61, Natali la imita e, a quel punto, il parziale del tempino è 20-3. Vigarano va a vincere 80-68 e vola così ai quarti dobe troverà le tricolori di Schio.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento