Alla Endiasfalti Agliana non basta una grande gara 2. Il Capitini dovrà fare la diffirenza

La Endiasfalti Agliana esce sconfitta 75-69 da gara 2 e questo significa che all'Enic Firenze manca solamente una vittoria per essere promossa in Serie B. Ciò nonostante, non mancano i motivi di soddisfazione per la squadra di coach Mannelli, che dopo i duri ko rimediati in stagione regolare e in gara 1 è riuscita a dare molto filo da torcere ai gigliati. Una prova che ha dato tanta fiducia agli uomini in casacca neroverde, per l’occasione privi di Zaccariello e in parte di Bogani, che adesso hanno di fronte due partite casalinghe fondamentali per la prosecuzione di questo sogno. Gara 3 si giocherà al Capitini sabato alle 21.15, gara 4 mercoledì allo stesso orario. La Pallacanestro Agliana ha giocato una partita di alta qualità su un campo difficile, contro una squadra imbattuta da 38 partite. Ha strinto le maglie in difesa e alzato i giri del motore nella metà campo offensiva, chiudendo con una prestazione complessiva al tiro migliore di quella dei locali. Protagonisti assoluti Rossi (20+11), Nieri (22) e Tuci (15+9). La Endiasfalti ha iniziato alla grande poi i valori si sono allineati, Firenze è passata al comando ma senza fuggire, anche se nella volata conclusiva ha avuto ragione . «Dopo gara 1 non era semplice sfoderare questa prestazione e avere questo tipo reazione, anche perché all’ultimo abbiamo dovuto fare a meno di Zaccariello e Bogani è stato costretto a uscire anzitempo per precauzione – ha spiegato coach Mannelli a fine partita -. La squadra ha fatto quello che avevamo chiesto, mantenendo gli aspetti positivi e cambiando totalmente approccio alla partita, vincendo il primo quarto. Abbiamo alzato le percentuali giocando la nostra pallacanestro e proseguendo step dopo step nel nostro percorso di crescita, che adesso non dovrà arrestarsi ma continuare anche in gara 3. Abbiamo due giorni per recuperare a livello fisico – conclude - e per cercare nuovi spunti per mettere in difficoltà Firenze».
CRONACA
Il trio Rossi, Tuci, Nieri (2/2 dall’arco al 20’) tiene Agliana a ridosso di Pino quando si arriva all’intervallo lungo (44-41). Le due squadre hanno lottato alla pari e Agliana si è anche portata sul +5 (17-22) in chiusura di primo quarto. La reazione di Firenze non si è fatta attendere e al 15’ era già 37-28, grazie alle tante seconde opportunità conquistate. La ripresa è iniziata con due bombe di Poltroneri che sono valse il 52-41 ma la Endiasfalti ha controbattuto egregiamente con un parziale di 9-0 che ha ristabilito la parità. A cavallo delle ultime due frazioni Pino ha dato un altro strappo e anche se Agliana è rimasta attaccata alla gara, nel finale ha fatto troppa fatica a segnare, complice la stanchezza. Dal 69-61 del 33’ i neroverdi hanno messo insieme solo otto punti, non sufficienti per impattare la serie.
TABELLINO
Enic Firenze - Endiasfalti Agliana 75-69
Firenze: Filippi 8, Passoni 14, Goretti 14, Poltroneri 21, Marotta 1, Merlo 8, Zappia 2, Cioni, Forzieri ne, Mencherini ne, Neri ne, Verrigni 11. All. Del Re
Agliana: Bogani 5, Rossi 20, Sollitto 1, Nieri 22, Tuci 15, Zacceriello ne, Razzoli 1, Arceni, Salvi 5, Limberti. All. Mannelli
Parziali: 19-22, 44-41, 63-58

Matteo Lignelli Addetto stampa Pall. Agliana 2000
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento