Dopo sei anni in biancorosso, Giovanni Battista Bassi lascia l'Use Computer Gross

Il prossimo anno il tecnico non allenerà più nella nostra società. Simone Gelli: "Vorrei ringraziare Giovanni per l’onestà e la professionalità che ha messo a disposizione dell’Use in questi anni". Il presidente Luca Sesoldi: "Giovanni è riuscito a crescere ed a far crescere tanti ragazzi non solo come giocatori, ma anche trasmettendo loro i valori dello sport". Sei stagioni di impegno con le giovanili e la prima squadra
Si separano le strade dell’Use Computer Gross e di coach Giovanni Battista Bassi. Nella prossima stagione il tecnico pistoiese non sarà più alla guida della prima squadra maschile e nello staff tecnico biancorosso. Un rapporto lungo sei anni, iniziato con l’impegno nel Biancorosso dei giovani militante allora in serie D, proseguito poi con il settore giovanile e culminato con la guida della prima squadra per quattro campionati di serie B consecutivi. Ma, al di là dell’aspetto tecnico, un rapporto profondo di amicizia e di collaborazione che ha fatto di lui una di quelle persone che hanno lasciato il segno nella nostra società.
Vorrei ringraziare Giovanni per l’onestà e la professionalità che ha messo a disposizione dell’Use in questi anni che ha passato a Empoli – dice il Ds biancorosso Simone Gelli – e, oltre a questo, soffermarmi su un aspetto che so che per lui è secondario rispetto a quello umano, cioè l’aspetto tecnico del suo lavoro. Giovanni è un eccellente allenatore, che conosce la pallacanestro in maniera profonda e sa trasmettere il suo credo a tutti i suoi interlocutori, sia che essi siano bambini, giocatori o allenatori. Ha una visione romantica del nostro sport che ormai purtroppo non ha più nessuno e, se riuscirà a portare a compimento il suo sogno, e glielo auguro con tutto il cuore, avrà reso un servizio al Basket che solo i più grandi sono riusciti a fare. In bocca al lupo JO!
Parole a cui fa eco il presidente Luca Sesoldi.
Perdiamo non solo il professionista ma anche la persona – spiega – in questi anni è nato un bel rapporto fra di noi con un occhio di riguardo a valori che, in casa Use, sono altrettanto importanti, se non di più quando parliamo di vivaio, di quelli tecnici. Giovanni è riuscito a crescere ed a far crescere tanti ragazzi non solo come giocatori, ma anche trasmettendo loro i valori dello sport che sono patrimonio suo e nostro. Gli auguriamo le migliori fortune umane e professionali ricordandogli che, anche chi va via, resta comunque sempre legato alla grande famiglia biancorossa.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento