Staggia vince la serie per 2-1 e va in finale contro Laurenziana

PLAYOFF 1a PRIMA DIVISIONE Almar srl
San Casciano Basket ASD 40
Staggia a.c.s. 44
> Parziali: 11-6, 10-11, 12-15, 7-12
> Tabellini: Lotti 11, Bottai 9, Castracani 4, Paolacci 4, Pinzauti 3, Pinzauti 3, Martini, Nibbioli, Borghi, Emanueli, Pierfederici, Gheri
Finisce in gara 3 il sogno finale play-off per San Casciano che esce sconfitta fra le mura di casa nella partita decisiva che chiudeva la serie di 3 partite con Staggia. Una serie iniziata con una buona vittoria casalinga dalla quale, Staggia, ha saputo reagire bene riuscendo prima a pareggiare la serie in casa e poi finire con il colpaccio esterno di Sabato.
La serata era iniziata bene e vi erano tutti gli ingredienti per farla diventare una giornata di festa, ad iniziare dal PalaMontopolo gremito di pubblico bianco-rosso e con tanti bambini del mini-basket venuti a sostenere il team. Il primo tempo parte lento ma è San Casciano che riesce a dare il ritmo riuscendo più volte a finalizzare in contropiede riuscendo ad ottenere un primo importante vantaggio di 5 punti (11-6). Ma già dal secondo parziale si notano bene le difficoltà dei ragazzi di Coach Pistolesi nel finalizzare le azioni che, troppe volte, non finiscono nel cesto. Ma la difesa regge e il punteggio, seppur molto basso, rimane al rientro negli spogliatoi, a favore di San Casciano (10-11, 21-17). Al rientro in campo, purtroppo, nulla cambia: San Casciano non riesce ad alzare i ritmi volutamente tenuti bassi dagli ospiti e continua a non finalizzare le proprie azioni. Staggia difende bene sui nostri migliori giocatori tenendoli lontano da canestro e anche gli interni non riescono a fare la differenza. Così Staggia resiste e riesce a recuperare anche l'ultimo gap di punti arrivando agli ultimi 10 minuti di partita con solo 1 punto di differenza. (12-15, 33-32). Con un punteggio degno di una partita Minibasket, iniziano i 10' decisivi che valgono l'intera posta in gioco. San Casciano deve reagire ed il pubblico del PalaMontopolo ci prova a costruire questa reazione,ma purtroppo la storia non cambia. Il quarto parziale inizia con 4 punti di Castracani che fanno sperare nella reazione, ma San Casciano si spegne e continua a non finalizzare alcun tiro, sia intorno all'area pitturata, sia dall'arco dei 6,75m e neanche dal tiro libero. Staggia realizza il minimo indispensabile, ma è quello che basta per poter concludere la partita con una vittoria che nessuno si sarebbe aspettato. Purtroppo finisce così la stagione per la nostra 1^ Divisione con un brusco risveglio mentre sognavamo la finale play-off e forse qualcosa di più grande. Nelle ultime due partite decisive San Casciano è stata poco concreta giocando forse le peggiori partite della stagione. Merito sicuramente anche degli avversari e della loro esperienza che li ha portati a non mollare mai e a saper reagire (e bene) nei momenti di difficoltà e quando più vi era bisogno.
RIFLESSIONE FINALE
Per raggiungere grandi risultati ancora c'è tanto da lavorare per i Coach Pistolesi e Marcheselli, ma le fondamenta solide non mancano a questo San Casciano. Difficile non esser contenti di una stagione molto positiva che ha visto la nostra 1^ Divisione arrivare seconda nel Campionato, prima dei play-off, con un bottino di 15 vittorie e 7 sconfitte. Una squadra numerosa e giovane, con una media d'età al di sotto dei 24 anni e con tanta possibilità ancora di crescere e migliorare. Da qui si riparte per la prossima stagione, tanto di buono è stato fatto, ma ancora tanto bene rimane da fare per questo vale la pena di tifare e sostenere sempre questo gran bel gruppo di ragazzi. Forza San Casciano!

San Casciano Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento