VALENTINA’S BOTTEGONE - LA DISPENSA DI CAMPAGNA DONORATICO 66-62

VALENTINA’S: Martini 7, Mugnai 17, Ferretti, Cappellini 2, Paci 18, Amerighi 6, Marconato 8, F.Banchelli, E. Banchelli 4, Vannacci, Meoni 3, Serafino. All.: Ribeiro
PARZIALI: 19-16, 30-34, 53-39
Reagire alla scoppola rimediata in gara-1 dei quarti di finale playoff non era affatto facile, considerando anche l’avversario che i gialloneri avevano di fronte. Ma la forza di questa Valentina’s Camicette Bottegone è notevole e contro tutte le avversità i ragazzi di coach Emiliano Ribeiro hanno battuto La Dispensa di Campagna Donoratico in gara-2 e adesso andranno sabato, di nuovo sulla costa, a giocarsi il tutto per tutto nella “bella”. Come detto, contro tutte le avversità. Già perché, fino a poche ore prima della palla a due, la Valentina’s Bottegone non sapeva dove giocare questo match. Colpa, è proprio il caso di dirlo, della scarsa illuminazione attualmente presente all’interno della palestra “King” di via Santi che ha fatto saltare l’utilizzo del campo per questo match. Un problema che non è di competenza di questa società ma del gestore dell’impianto e che, per tutto l’anno, evidentemente ha deciso di non affrontare la questione. Fatto sta che, per questo match, la Valentina’s è dovuta emigrare al PalaCarrara con tutto quel che ne consegue. E, nonostante questo imprevisto di non poco conto, la partita è stata superba contro una Donoratico forte e concentrata che voleva chiudere i conti. Ma, stavolta, l’attacco della Valentina’s ha girato al meglio almeno fino alla fine del terzo quarto prima di un calo finale che ha riportato il match in equilibrio sul 58 pari e, successivamente, poi rivinto dai gialloneri con grande orgoglio e spirito di sacrificio. «Ci siamo trovati a convivere con uno stato d’animo inquietante prima della partita perché fino alle 13 non si sapeva dove giocare e andare “in trasferta” per colpe non nostre non è bello – ha detto il coach della Valentina’s Bottegone, Emiliano Ribeiro – abbiamo dovuto approcciare la partita più importante dell’anno come se fossimo fuori casa. I ragazzi son stati bravissimi ed encomiabili, tirando fuori gli attributi perché non era facile dopo il -27 e con la premessa fatta. La svolta nel terzo quarto dove abbiamo fatto ottime cose, con una intensità spaventosa che ci ha portato fino al +17: lì ci siamo un po’ rilassati ed hanno trovato dei canestri troppo facili arrivando fino al 58 pari. Da lì nella testa è rimasta la convinzione, continuando con quanto fatto nei primi tre quarti e l’abbiamo rivinta: grazie a tutti i ragazzi, anche chi si è sgolato in panchina per i compagni. Ora andiamo là e ce la giochiamo: quel che succede lo prenderemo con la massima serenità». Per recuperare da queste fatiche c’è davvero pochissimo tempo: sabato sera alle 21, a Donoratico, gara-3 per sapere chi andrà in semifinale in questi playoff di Serie D.

Bottegone Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento