Justin Johnson è un nuovo giocatore della OriOra

Ala forte classe 1996 nella scorsa annata alla Dinamo Cagliari, Justin Johnson è il primo americano del Pistoia Basket per la prossima stagione
Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell'atleta Justin Johnson. Si tratta del terzo nuovo arrivo in casa OriOra per la stagione 2019-20 di Lega Basket Serie A, il primo americano. L'ala forte statunitense, nella scorsa annata alla Dinamo Cagliari, ha firmato un contratto annuale. Nato a Hazard (Kentucky) il 23 maggio 1996, 201 cm per 111 kg, Johnson è un lungo versatile che può giocare sia da 4 che, all'occorrenza, da 5. Uscito da Western Kentucky University, è risultato il primo giocatore del college a primeggiare per tre stagioni consecutive nella categoria punti e rimbalzi (15.7 e 9.4 di media). Ha concluso l'annata 2017-18 come unico giocatore della Ncaa con almeno 1700 punti e 1000 rimbalzi totali, andando a referto in tutte le 38 gare stagionali e guadagnandosi l'inserimento nel primo quintetto Nabc della Division One. Nel corso della sua carriera universitaria ha dimostrato buone capacità offensive sia da oltre l'arco che vicino a canestro, inoltre le sue doti fisiche e atletiche gli permettono di essere una pedina importante anche in fase difensiva. Sbarcato in Europa nell'estate del 2018, ha giocato un’ottima stagione da rookie in serie A2 alla Dinamo Cagliari. Nel girone est ha infatti chiuso l'annata con 16.7 punti (tirando con il 54% da due e il 38% da tre) e 9.2 rimbalzi di media in 32 minuti sul parquet per gara. Queste le prime parole in biancorosso di Justin Johnson: "Sono molto emozionato per il mio ritorno in Italia, approdando in una piazza di grande tradizione cestistica e avendo la possibilità di misurarmi con la massima serie. Nella scorsa stagione ho avuto modo di capire che il basket europeo è diverso da quello statunitense: il ritmo è più basso e c'è più tattica, ma mi sono ambientato bene. Vengo a Pistoia con grande disponibilità per vincere più partite possibile, ho già parlato con il coach e mi ha subito fatto sentire importante: sono pronto a fare a qualsiasi cosa che possa aiutare la squadra". Queste il commento di Michele Carrea: "Johnson è reduce da una stagione con ottime statistiche personali, contraddistinta da prestazioni di energia e potenza: sono convinto che possa essere adatto e funzionale a noi e alla Serie A, con la sua esperienza a Cagliari che ci darà una grande mano in fase di ambientamento. Ha aderito al progetto con convinzione, del resto è il primo statunitense che ha firmato e questo denota grande fiducia. A livello di caratteristiche, è un'ala forte dal fisico importante con buona dimensione perimetrale, in grado di cambiare su più ruoli in difesa e con diverse armi nel bagaglio a livello offensivo. Scommettiamo sulle sue possibilità di incidere a un livello superiore".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento