Il PalaBetti resta inespugnato: cade anche La Spezia

L’Abc Solettificio Manetti batte lo Spezia Basket Club 87-73 e difende l’imbattibilità del PalaBetti. L’allungo, il rientro degli ospiti, la sofferenza, poi la fuga e finalmente l’esultanza: 87-73 il finale al PalaBetti che si conferma vero e proprio fortino gialloblu. Lo Spezia Basket Club si arrende di fronte ad una Abc Solettificio Manetti che, priva di Terrosi ma spinta da un Pucci sopra le righe (29 realizzati), ha saputo soffrire quando c’era da soffrire e mettere le cose in chiaro quando poi, dopo il rientro dei locali, era necessario spingere sull’acceleratore. Dopo una prima parte con l’Abc sugli scudi, tanto da toccare il +11 al primo riposo, a cavallo tra la seconda e la terza frazione Spezia ci ha creduto e, approfittando di un calo di intensità gialloblu, è arrivata ad impattare all’inizio della frazione finale. Ma proprio nel momento più difficile il cuore e l’orgoglio castellani sono emersi prepotentemente: 30-18 il parziale dell’ultima frazione, e Abc tornata, meritatamente, alla vittoria.
Quintetti.
Abc: Daly, Belli, Scali, Verdiani, Pucci
Spezia: Suliauskas, Pipolo, Cimarelli, Dalpadulo, Fazio.
Gli ospiti calano subito la carta della zona, ma i ragazzi di Paolo Betti non si lasciano sorprendere: Belli dalla lunga, Verdiani da sotto e 11-5 dopo tre giri di lancette. Spezia cerca di restare in scia con Fazio e Suliauskas, ma quattro punti di Zani valgono il 20-10 all’8′ che diventa 25-14 al primo riposo. Pucci e Scali proseguono la fuga approfittando degli errori ospiti in fase realizzativa (29-14 al 12′), finchè Lazzeri dall’arco infila il +18 (32-14). Il primo canestro spezzino arriva dopo tre minuti a firma Dalpadulo che rompe il digiuno, seguito da Pipolo e Suliauskas per il mini break ospite (32-21). Pucci si carica sulle spalle l’attacco castellano, ma il solito Suliauskas dall’arco porta lo svantaggio spezzino sotto le dieci lunghezze (34-26 al 17′). Belli e Pucci caldissimi dalla lunga distanza ristabiliscono in un amen il +13 , e Scali dalla lunetta sigla il +15 quando parte l’ultimo giro di lancette (45-30). Si va al riposo sul 47-34. L’Abc difende il vantaggio fino al 25′, ma nella seconda parte il mordente gialloblu lascia spazio alla rimonta degli ospiti. Spezia ci crede: Suliauskas-Pipolo-Suliauskas ed è -5 al 28′ (55-50). Provvidenziale la penetrazione di Verdiani al 29′ (57-50), ma Pipolo dalla lunga e Dalpadulo da sotto fanno male: 57-55 al 30′. Ed è proprio Dalpadulo ad inaugurare la frazione finale: 57-57, tutto da rifare per l’Abc. Nel momento più difficile, però, salgono in cattedra Daly, Verdiani e Pucci, e sono una sentenza: 68-59 al 33′. Il solito Pipolo tiene in scia i suoi (70-63), ma capitan Delli Carri risponde puntuale, finchè Pucci ristabilisce il +10 al 36′ (74-64). Partono gli ultimi 180 secondi e sulla doppia stoppata di Zani prima e Pucci poi, Spezia alza le mani. L’Abc scappa di nuovo toccando il +15 con un Pucci inarrestabile (83-68), e sull’87-73 il PalaBetti si conferma fortino inespugnato.
ABC SOLETTIFICIO MANETTI -SPEZIA BASKET CLUB 87-73
Parziali: 25-14, 47-34 (22-20), 57-55 (10-21), 87-73 (87-18)
Abc Solettificio Manetti: Pucci 29, Scali 8, Daly 8, Verdiani 11, Belli 17, Lazzeri 3, Zani 4, Iserani, Tavarez ne, Cantini, Cicilano, Delli Carri 7. All. Betti. Ass. Manetti, Piccini.
Spezia Basket Club: Pipolo 26, Fazio 11, Suliauskas 23, Cimarelli 2, Dalpadulo 9, Lauriola ne, Loni 2, Petani, Bertola ne, Steffanini ne, Kibildis ne. All. Padovan. Ass. Lanza.
Arbitri: Luppichini di Viareggio, Melai di Santa Maria a Monte.

Camilla Trillò
Ufficio Comunicazione Abc Castelfiorentino
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento