Un “ecological sport travel” a Capo D’Orlando per la Geonova

Seconda trasferta per i ragazzi della Geonova e se la partita con i siciliani di Capo D’Orlando presenta diverse incognite e non poche difficoltà, anche la stessa trasferta nella terra della Trinacria non è da meno. La Geonova ha scelto di partire venerdi mattina per essere poi ben riposata e concentrata fin dalle prime luci del sabato, giorno della partita e lo ha fatto scegliendo la comodità e il rispetto per l’ambiente. Non inquinare ! E’ il “leitmotive” che ormai risuona in ogni angolo della terra, ed è in questi ultimi giorni che la stampa e la tv nazionali, hanno volto la loro attenzione ai voli in aereo, lanciando articoli e servizi riguardanti le quota di ossido di azoto, monossido di carbonio, anidride carbonica, idrocarburi incombusti e altri fumi derivanti dalla combustione ( fonte Enac ) per passeggero che i velivoli rilasciano solcando i nostri cieli. Il Basketball Club Lucca, da sempre sensibile al problema dell’inquinamento, coglie l’occasione per dare il suo piccolo contributo, rinunciando per la trasferta siciliana al classico volo in aereo, affidando invece il trasporto dell’intero staff della Geonova, a un mezzo decisamente meno inquinante come il treno, per raggiungere la Sicilia è stato scelto Italo, per un viaggio di andata e ritorno a bordo di una delle più belle eccellenze italiane che ha permesso al Basketball Club Lucca di organizzare un viaggio in prima classe con tutti comfort e la comodità che solo il treno può offrire, un modo di fare le trasferte diverso dal solito e da subito apprezzato dai ragazzi.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento