Bama davanti a un bivio Domenica 17/11/2019, ore 18,00. Al Palabridge arriva il Don Bosco Livorno

Premettendo che parliamo di sport e che la vita é un'altra cosa, il match di domenica pomeriggio, PalaBridge di Ponte Buggianese ore 18,00, è una sorta di "mòrs tùa vìta mèa". Il Bama sfrutta un calendario sulla carta, molto sulla carta, favorevole e disputa la quinta gara in casa (4 perse) su 8 (1 trasferta vinta), affrontando il Don Bosco Livorno. I ragazzi di Aprea sono insieme alla Novelli Band, all'ultimo posto in classifica. Due miseri punti per entrambe le squadre che potevano essere messi in conto per i livornesi, formati dai (buonissimi) Under 18 di eccellenza più la guardia Mencherini (ex Empoli) ed il play Creati. Un pò meno per i rosablu che seppur indeboliti rispetto alla scorsa stagione sulla carta sembravano, tempo imperfetto d'obbligo, essere più competitivi di quanto mostrato finora. Ma un paio di gare gettate al vento, condite da errori clamorosi in campo e non, il rendimento per ora al di sotto delle aspettative di alcuni e, quella non manca mai, una buona dose di malasorte, hanno relegato il team di Novelli in questa situazione. Se il match contro Montale di domenica scorsa era considerato importante la vittoria contro il Don Bosco é semplicemente essenziale per il Bama. Il campionato é lungo, alcuni team, con ben altre ambizioni, si trovano ad un tiro di schioppo in classifica, ma occorre un atteggiamento totalmente diverso su entrambi i lati del parquet da parte di Cappa e soci. Oltre ad uno staff tecnico ferocemente sul pezzo per 40'. Il cosiddetto "body language" visto a Valdisieve é stato molto, anzi troppo, eloquente già dopo pochi minuti. Chi indossa il rosablu deve avere un'altra faccia. La vittoria ha bisogno di sapere che esiste gente coraggiosa che la insegue sempre e comunque. A questo incontro ne seguiranno due proibitivi (le corazzate Chiusi fuori ed Agliana in casa). Affrontarli da ultimi solitari in classifica non sarebbe il migliore dei biglietti da visita. Un minimo di riflessione diverrebbe obbligatoria.Forza rosablu!!

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento