Piombino vuol fermare la corsa di Firenze

Andreazza contro i fiorentini vuole una squadra arrabbiata e orgogliosa
Manca meno di un giorno al fischio d'inizio di Basket Golfo contro Firenze, partita importantissima per molti motivi; fra questi, il fatto che due sconfitte di fila sarebbero dure da digerire e poi sfumerebbe definitivamente il sogno Coppa Italia, con Firenze a più 6 e Omegna a più 4, obiettivo non primario, ma prestigioso.
L'ostacolo è di quelli difficili, ma c'è bisogno di una grande reazione da parte dei gialloblu, di quel carattere, quell'orgoglio, che ci hanno mostrato nei due anni appena trascorsi. Concetti a cui le parole che seguono di coach Andreazza, danno molto peso:
"Affrontiamo una squadra che è molto forte, per tanti motivi; sono primi in classifica, non hanno mai perso, sono una squadra con tanti giocatori di talento, con un nocciolo duro che ha vinto in carrozza la serie C gold la scorsa stagione, hanno innestato in questo gruppo due giocatori espertissimi, due pretoriani che coach Niccolai si è portato dalla Fiorentina Basket, come Berti e Cuccarolo, perchè vengono da un turno di riposo che gli ha consentito di recuperare gli acciaccati e di avere due settimane per preparare questo incontro.
Quindi detto tutto ciò, abbiamo la consapevolezza a cosa andiamo incontro. Sarà una partita tosta, dove prima di tutto,dovremo essere incazzati per la prestazione fatta ad Oleggio, non tanto per il risultato, ma sopratutto per l'atteggiamento avuto fin dall'inizio e per non aver sfruttato alcune situazioni che potevano far girare subito a nostro favore la partita. Con le squadre fiorentine sono sempre partite molto belle, molto sentite, quindi mi aspetto una grande gara, con una grande cornice di pubblico. Noi stiamo preparando la partita nel migliore dei modi, sperando di recuperare gli acciaccati, ma dovremo giocare una partita con tanta voglia di vincerla, dovremo averne più di loro e con in più, anche lo stimolo di fermare la capolista. Dobbiamo essere concentrati solo per fare ciò che serve a vincere questa partita. Sappiamo che, oltre al collettivo, hanno delle grandi individualità, vedi Poltronieri, non sarà facile mettere la museruola ad un giocatore che sta viaggiando a 23 punti di media, con non solo quello, ma anche le tante altre cose che fa per la squadra, per i compagni. Dovremo cercare di vincere più duelli individuali possibili e mettere in campo quel trasporto emotivo, che sempre abbiamo quando giochiamo davanti al nostro pubblico. Mi aspetto ancora una crescita della squadra, per continuare a migliorare, traendo forza dalle vittorie e inidicazioni utili dalle sconfitte, senza mai fare drammi, perchè questa squadra, quando c'è stato necessità di tirare fuori l'orgoglio, lo ha sempre fatto!!!"
Sugli spalti il clima sarà rovente e la spinta sarà come sempre enorme, forza gialloblu!!!
Fischio d'inizio alle ore 18.00 da parte dei signori Spinelli e Roberti di Roma

Stefanini Stefano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento