Un gran secondo tempo e la Blukart si prende un altro successo in Sicilia

Levante Cestistica Torrenovese - Blukart Etrusca San Miniato 50 - 72
Blukart: Carpanzano 22, Enihe 7, Neri 3, Benites 7, Moretti 7, Regoli, Morciano 7, Ciano ne, Caversazio 10, Capozio 2, Quartuccio 3, Tozzi 4. All. Barsotti Ass. Miniati, Carlotti e Latini
Torrenovese: Santucci 7, Drigo, Boffelli 15, D'Andrea 2, Nwokoye 11, Rubbera ne, Carlo Stella ne, Munastra 3, Gullo 2, Ravì ne, Triolo ne, Murabito 10. All. Silva
Parziali: 10 - 14, 27 - 25, 39 - 48, 50 - 72
Arbitri: Mattia De Rico e Gianmaria Bertolotto di Treviso
Ancora un successo per la Blukart, il quinto consecutivo, conquistato sull'ostico campo di Torrenova, alla fine di una gara dai due volti. Parte fortissimo la squadra di coach Barsotti, che nei primi quattro minuti di gara piazza un 12 a 0 che sembra indirizzare subito la gara, con Carpanzano e Caversazio sugli scudi. Ma i locali riescono a reagire e togliere ritmo a San Miniato, con Nwokoye che guida la rimonta di Torrenova, fino al 10 a 14 alla fine della prima frazione. Il secondo quarto vede ancora la squadra di coach Silva imporre un ritmo del gioco più basso, che rende sterile l'attacco dei biancorossi, con Boffelli, migliore dei suoi con 15 punti a fine gara, a dare il primo vantaggio ai siciliani, con due tiri dall'arco. All'intervallo lungo Torrenova conduce di un solo possesso, sul 27 a 25, ma al rientro dagli spogliatoi coach Barsotti scuote la squadra, che rientra in campo con un altro piglio. Carpanzano, autore di una prova maiuscola con 22 punti sul tabellino finale, sigla subito i punti che danno l'immediato vantaggio ai ragazzi della Blukart, ma è il ritmo infernale imposto in fase difensiva, che annichilisce l'attacco di Murabito e compagni, che sprofondano a meno 9 alla fine del terzo quarto, sul 39 a 48. L'ultimo quarto è un assolo dei ragazzi di San Miniato che intercettano palloni grazie ad una difesa asfissiante, con Enihe, Capozio, Morciano e Moretti in grande spolvero, con il vantaggio che si dilata fino al +23, grazie alle rapide ripartenze che mettono in crisi la difesa di Torrenova. La gara si chiude sul 72 a 50 per l'Etrusca che coglie così il quinto successo consecutivo, il terzo esterno da inizio stagione, che può volare a 14 punti in classifica dopo nove gare, a ridosso delle prime della classe. "C'è grande soddisfazione, perché vincere fuori casa in questo girone non è mai semplice." commenta a fine gara coach Barsotti, che con questa gara ha tagliato il traguardo delle 200 panchine in serie B "In più la gara dopo un ottimo inizio si è complicata, causa nostre disattenzioni, ma anche per il buon gioco espresso dai nostri avversari. Siamo stati bravi a vincerla con le nostre cose, ripartendo nel terzo quarto da buone azioni difensive, che ci hanno rasserenato e dato fiducia anche in attacco e non a caso si sono alzate anche le percentuali al tiro. Mi aspetto che anche da questa gara i ragazzi possano trarre degli insegnamenti, e se anche questa partita verrà presa come una tappa del percorso di apprendimento ne usciremo cresciuti. Le vittorie consecutive non devono farci mai sentire appagati: sappiamo che sono frutto del nostro lavoro, ma anche di una congiuntura favorevole del calendario. Adesso testa alla prossima sfida con Oleggio da sempre avversario ostico che è riuscito a violare più volte Fontevivo.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento