Header Ads

Coach Marchini: il passo in avanti che volevo

Sul campo di Costa d'Orlando terza vittoria esterna stagionale. "Avevamo le facce giuste, abbiamo limitato i loro giocatori più pericolosi ed indirizzato la gara laddove volevamo grazie anche ad una grande prestazione difensiva. Sabato con Oleggio lo considero un importante esame di maturità per la squadra"
Nonostante una prova non brillante la settimana scorsa contro Cecina, coach Alessio Marchini sentiva che la sua Use Computer Gross era pronta ad una prestazione importante e non aveva nascosto la cosa nelle interviste post-partita. Ed in Sicilia, puntuale, ecco la conferma che quel passo in avanti che il tecnico spezzino chiedeva è arrivato con la bella vittoria sul campo di Costa d'Orlando, terza in trasferta. "Siamo partiti col piede giusto - spiega il coach - ci eravamo preparati bene ed avevamo le facce giuste, segno di concentrazione e determinazione a portare via la vittoria. Abbiamo limitato i loro giocatori più pericolosi ed indirizzato la gara laddove volevamo grazie anche ad una grande prestazione difensiva. Loro venivano da tre vittorie consecutive e quindi non era facile, ma i ragazzi sono stati bravi a limitarli e ad avere anche continuità nell'arco dei quaranta minuti. Così è arrivata una vittoria meritata e che ci voleva". I 60 punti totali subiti e gli appena 9 nella seconda frazione parlano meglio di ogni altra cosa. "Sì - prosegue Marchini - nel secondo parziale abbiamo preso un buon vantaggio ma poi siamo stati anche bravi a mantenerlo quando loro hanno provato a rientrare in partita. Quindi una bella prestazione a cui ora dobbiamo dare un seguito. Sabato sera arriva infatti Oleggio per una partita che considero un'importante prova di maturità. Rispetto a Piombino e Cecina si è visto quel passo in avanti che auspicavo, ora dobbiamo riuscire a confermarlo nel prossimo match interno"

Nessun commento

Powered by Blogger.