Giannini sorride: bilancio positivo per l'Use Computer Gross

L'esterno biancorosso: "Quota 18 è sicuramente buona per girare e prepararci ad affrontare un girone di ritorno che sarà ancora più difficile. La partita con Alessandria dimostra che dobbiamo crescere ancora come continuità nell'arco dei 40 minuti". Sabato il derby: "Ci dovremo preparare bene perchè sarà una vera e propria battaglia"
L'Use Computer Gross saluta col sorriso il nuovo anno. Con la vittoria su Alessandria, la squadra di coach Marchini chiude il girone di andata con 18 punti in classifica e sei di margine sull'ultimo posto playoff, un ruolino di marcia positivo, una base su cui ripartire per il girone di ritorno che si apre sabato al Pala Sammontana con il derby contro Montecatini. A fare il punto a metà percorso è Filippo Giannini: "Abbiamo fatto bene fino a questo momento - spiega l'esterno pistoiese - peccato per un paio di scivoloni che abbiamo fatto e che, evitandoli, ci avrebbero portato ad una posizione di classifica ancora migliore, però va bene così. Quota 18 è sicuramente buona per girare e prepararci ad affrontare un girone di ritorno che sarà ancora più difficile". Che partita è stata con Alessandria? "Una partita difficile fino alla frazione finale. Il punto è che noi dobbiamo riuscire ad entrare subito in partita con la testa e staccarla solo alla sirena perchè non siamo Omegna e non possiamo permetterci di avere certe pause. Nel parziale finale abbiamo preso fiducia da qualche canestro, da palle rubate o da contropiedi e soprattutto dalla maggiore energia in difesa che abbiamo messo ma la partita è stata molto difficile e molto insidiosa, ben oltre quello che è stato il risultato finale. Stiamo lavorando in allenamento per fare questo passo in avanti, per curare le piccole cose che ci possono far fare un altro salto di qualità". "Ora il calendario ci mette di fronte sabato Montecatini e la domenica successiva la trasferta sul campo di Torrenova, due partite che solo sulla carta sembrano essere alla portata. In realtà sono le più insidiose perchè quelle nelle quali abbiamo solo da perdere e quindi vanno preparate e giocate con la massima attenzione". Sabato, appunto, Montecatini che per il pistoiese Giannini è un avversario particolare. "Sarà una partita molto difficile - chiude - loro vengono da due vittorie consecutive dopo essere rimasti fermi a lungo a quota zero. Ci dovremo preparare bene perchè sarà una vera e propria battaglia. Per me, poi, un motivo in più per vincerla è il fatto che si tratta di un derby anche a livello personale. E' una gara a cui teniamo sicuramente molto".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento