Il Basket Golfo mette la quinta

Travolta Alba da un Piombino in grandissima condizione Il Basket Golfo c’è!!! Contro Alba dà spettacolo e conquista il quinto successo consecutivo. Dopo il periodo nero, che aveva portato i gialloblu alla nona posizione in classifica, con questo filotto Procacci e compagni hanno recuperato, 6 punti su Alba, sorpassandola, 2 su Empoli, raggiungendola, 2 su San Miniato e 4 su Firenze, con queste ultime due che occupano secondo e terzo posto, che ora sono solo a 4 punti di distanza. Unica che ha mantenuto il vantaggio su Piombino, è Palermo, quarta e sopra di 2 punti. Insomma gialloblu che tornano in corsa per le migliori posizioni della classifica. Dopo i quattro derby vinti, ancora una prova di sostanza della truppa di coach Andreazza, che pare davvero in grande crescita. Due quarti assolutamente perfetti, dove i padroni di casa segnano col 55% dal campo, concedendo solo il 26% agli ospiti, che trovano nel solo Antonietti, l’unico capace di creare problemi alla difesa gialloblu. Ancora assente il play titolare Danna, si conferma il giovane De Bartolomeo, con 13 punti segnati e tanta personalità, ma Alba è sembrata quasi intimorita, da un Piombino che ha forza fisica, qualità e determinazione da vendere. Insomma un bel promo per la supersfida che vedrà, domenica prossima, Piombino confrontarsi con la super corazzata Omegna. Un Piombino dove tutti fanno la sua parte, da chi si erge a protagonista di giornata, come Procacci e Sodero, a chi si smena sotto le plance, come Persico, o a chi, come Eliantonio, a lungo si mette al servizio dei compagni, con un’intelligenza cestistica fuori dal comune, per poi nel finale far rivedere anche la limpida classe in attacco, o a Mazzantini, che non trova con la solita frequenza il canestro in avvio, ma lavora sotto le plance e attende il momento buono per sbloccarsi. Grande anche l’apporto della panchina, dove capitan Iardella, pur non avendo la solita verve realizzativa, trova sempre canestri importanti nei momenti topici, o Bianchi che da tiratore, torna a fare il lavoro sporco in difesa, con grande efficacia. Infine una nota positiva anche per i giovani Riva e Molteni, il primo che lotta con impegno sotto i tabelloni, sia offensivi che difensivi, il secondo che denota buona prontezza, recuperando palloni vaganti e inserendosi per gli assist dei compagni. Buona la loro prestazione, giocatori che saranno importantissimi in questa seconda parte di campionato per consentire al coach di preservare le energie dei titolari, in vista della volata finale e dei presumibili playoff. Partita senza storia, con Piombino che sbaglia i primi due attacchi con Persico, Alba che va sul più 4 con Antonietti e Giorgi e dopo è solo Golfo. Procacci e Sodero fanno capire che sono in serata, con le prepotenti penetrazioni del primo e le bombe dell’ex San Severo, Persico fa capire che gli errori iniziali sono stati solo un episodio e con un parziale di 14 a 0, a metà primo quarto, Piombino mette già un’ipoteca sul match. La superiorità dei gialloblu sotto le plance è schiacciante come dimostra il 70% da due del primo quarto, che termina 24 a 13. Nel secondo Procacci diventa un incubo per la difesa di Alba, con un 3 su 3 dalla distanza e le sue quattro ruote motrici in azione, arriva a 17 punti con 8 su 8 dal campo, Piombino allunga e coach Andreazza fa ampio uso della panchina, vanno a segno tutti, bel gioco corale, grandissima difesa, il risultato è il 48 a 29 al riposo lungo. Piombino feroce in difesa e devastante in attacco, dove di volta in volta cambiano i protagonisti, in una squadra che dimostra di avere mille soluzioni offensive. Dopo i primi 4’ del terzo parziale, le bombe di Procacci, Sodero e Mazzantini il Golfo sale a più 24, ma forse, per l’altissima intensità espressa in questa prima fase, i gialloblu rallentano e sembrano rifiatare, Alba prova ad approfittarne e con Tarditi, Antonietti e Coltro, risale fino a meno 15, ma è un fuoco di paglia, il quarto termina 66 a 48. Con le bombe di Iardella e Mazzantini i gialloblu, ad inizio quarto finale, risalgono fino a più 23, Alba si arrende e Piombino si diverte, dando anche spettacolo, termina 91 a 68.
Solbat Basket Golfo Piombino - Olimpo Basket Alba 91-68 (24-13, 24-16, 18-19, 25-20)
Solbat Basket Golfo Piombino: Alessandro Procacci 20 (4/5, 4/4), Guglielmo Sodero 17 (2/5, 4/6), Edoardo Persico 12 (3/8, 0/0), Giacomo Eliantonio 11 (4/6, 1/3), Saverio Mazzantini 11 (2/5, 2/3), Alessio Iardella 9 (0/2, 2/7), Alessandro Riva 5 (2/2, 0/3), Tommaso Molteni 4 (2/2, 0/2), Camillo Bianchi 2 (1/3, 0/2), Nikola Carpitelli 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 18 - Rimbalzi: 41 9 + 32 (Edoardo Persico 8) - Assist: 19 (Alessandro Procacci 5)
Olimpo Basket Alba: Luca Antonietti 18 (4/7, 2/6), Cristian De bartolomeo 13 (3/4, 1/2), Mattia Coltro 10 (3/5, 1/3), Tommaso Rossi 10 (2/7, 0/1), Diego Terenzi 7 (2/6, 0/4), Gianluca Giorgi 5 (1/4, 0/1), Emanuele Tarditi 4 (2/5, 0/3), Alberto Ielmini 1 (0/1, 0/1), Danilo Tagliano 0 (0/0, 0/0), Andrea Danna 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 35 - Rimbalzi: 38 11 + 27 (Luca Antonietti, Tommaso Rossi 8) - Assist: 9 (Tommaso Rossi 3)

Stefanini Stefano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento