Promozione: la Maginot batte la capolista Libero Basket

MAGINOT SIENA – LIBERO BASKET 64-58 (12-13; 24-26; 49-40)
MAGINOT: Cannoni, Pagano G.ca 2, Lasi, Pagni ne, Mazzi 8, Radi 4, Matteoli 6, Starnini 14, Passaponti 14, Brogini 2, Pierini 4, Pagano G.mo 10. All. Rossi
LIBERO: Savelli 7, Mandarà 5, Monciatti 8, Frati 7, Nepi 7, Burroni, Bigliazzi 6, Galgani 8, Stanghellini, Paggetti, Bianchi, Perinti 10. All. Farnetani
Grande vittoria per la Maginot, che dopo due sconfitte consecutive batte la capolista Libero Basket, infliggendo ai ragazzi di coach Farnetani la prima sconfitta stagionale. La partita inizia con un parziale degli ospiti, che mettendo grande pressione difensiva costruiscono un parziale con il quale si portano in vantaggio 2-10. Arriva però prontamente la reazione della Maginot che, facendo salire di giri la difesa, torna a contatto con i canestri di Pagano e Passaponti, che chiudono la prima frazione sul 12-13. Il secondo periodo continua sulla falsariga del primo, con la partita che inizia a farsi più fisica e spigolosa. Le panchine continuano a portare punti, con Perinti e Bigliazzi per gli ospiti e Mazzi per i padroni di casa, i quali sul finire del quarto impattano a quota 24 prima di subire l’appoggio sulla sirena di Monciatti che manda le squadre negli spogliatoi sul 24-26. Il terzo quarto è quello decisivo, dove la Maginot dà lo strappo definitivo alla partita. I ragazzi di coach Rossi stringono ancora di più le maglie difensive, concedendo pochissimo all’attacco ospite, mentre nella metà campo offensiva Starnini ha la mano caldissima e prende sulle spalle il peso dell’attacco, segnano quattro triple consecutive che rompono la partita, portando i padroni di casa sul +9 (40-49) all’ultimo mini intervallo. Nell’ultimo quarto Libero prova a riavvicinarsi, ma la difesa della Maginot continua ad essere attenta, con Brogini sugli scudi, ed un attacco preciso permette loro di restare sempre sui due/tre possessi di vantaggio. Negli ultimi minuti la partita si accende: gli ospiti provano il tutto per tutto con una pressione a tutto campo che forza qualche palla persa alla Maginot, che concede qualche canestro dalla lunetta che permette a Libero di riavvicinarsi nel punteggio. La tripla dall’angolo di Nepi riporta i suoi a -3 con 40 secondi rimasti sul cronometro, ma la precisione dalla lunetta di Pagano e Passaponti consegna la vittoria alla Maginot con il punteggio finale di 64-58. “Sono molto contento per come abbiamo interpretato la partita – commenta coach Rossi – In difesa abbiamo fatto un grande lavoro, tenendo a 58 punti una squadra che ne segna 71 di media. Nella metà campo offensiva invece siamo stati bravi a far girare la palla ed attaccare in velocità”.

Virtus Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento