Header Ads

Use Computer Gross, esame di maturità sul campo della capolista

Mercoledì sera alle 20.30 biancorossi impegnati nel derby a San Miniato. Coach Marchini: "Sono sicuro che saremo competitivi e che ce la giocheremo, Questo ciclo che ci attende dirà se possiamo entrare nei playoff nelle prime posizioni o se invece dovremo arrivarci col coltello fra i denti fino in fondo"
Un derby ed uno scontro d'alta classifica. C'è tutto questo nella partita che mercoledì sera alle 20.30 vedrà di fronte Etrusca San Miniato ed Use Computer Gross (Pala Fontevivo, arbitri Suriano e Barra di Torino), una sfida che per i biancorossi apre un ciclo decisamente difficile e che, soprattutto, rappresenta un vero e proprio esame di maturità, visto che la squadra di coach Barsotti è tornata da domenica sera in vetta alla classifica . "Abbiamo di fronte tre trasferte - spiega coach Alessio Marchini - la prima è questa di San Miniato e sono sicuro che saremo competitivi. La vittoria con Borgosesia, quarta consecutiva, era fondamentale per raggiungere i 24 punti ed in alcune fasi della partita abbiamo giocato una bella pallacanestro. Il nostro calendario non è uniforme, perchè ci sono tre o quattro partite a fila di alto livello mentre in altri momenti non è così, anche se da ora in poi tutte le partite saranno difficilissime visto che ogni squadra ha un obiettivo da centrare. Ora è fondamentale non sedersi sui 24 punti perchè, se è vero che sulla nona abbiamo un buon margine, è altrettanto vero che è importante anche come ci entriamo in questi playoff". Il prossimo ciclo con le tre partite esterne di San Miniato, Firenze e Palermo e quella interna con Omegna cosa diranno? "Se saremo bravi ad essere competitivi con le prime quattro sarà importante - prosegue - e con questo non intendo necessariamente che si vinca ma anche che si sia attenti e pronti su tanti aspetti dimostrando di saper reggere il confronto con quelle squadre che finora hanno dimostrato di essere le più forti. Diranno poi se possiamo entrare nei playoff nelle prime posizioni o se invece dovremo arrivarci col coltello fra i denti fino in fondo". E San Miniato, sul fatto che sia forte, non ci piove. La squadra di Federico Barsotti è anche quest'anno una delle grandi protagoniste nonostante un profondo rinnovamento. Ha guadagnato il diritto a partecipare alle finali di Coppa Italia e dallo scorso turno, nel quale ha vinto a Cecina dopo un supplementare, è di nuovo prima in classifica a braccetto con Omegna. Insomma, sarà un test durissimo per i biancorossi, ma anche un grande spettacolo sportivo tutto da vivere.

Nessun commento

Powered by Blogger.