Bama a Legnaia in un match, sulla carta, dal pronostico chiuso a doppia mandata

Match sulla carta impossibile per il Bama Altopascio. I rosablu saranno di scena (domenica ore 18,15) al Palafilarete di Legnaia, contro i padroni di casa dell'Olimpia. Un team costruito mattone dopo mattone che negli anni si é staccato sempre più dalle zone paludose della classifica fino all'exploit di questa stagione che lo vede a quota 22, a ridosso dei top team. I fiorentini in settimana hanno interrotto il rapporto con il play-guardia Innocenti, visto il sovraffollamento nel ruolo presidiato da Nardi e dall'ingaggio a gennaio dell'ottimo Verrigni, promosso in B l'anno passato con il Pino Dragons. Stesso canale per l'arrivo last minute, tanto per gradire, del centro Cioni, onde sopperire all'infortunio di Corzani. Tutti segnali questi delle disponibilità e delle giuste ambizioni del club gialloblu. Oltre a ciò solita difesa intensa ed aggressiva, al limite del fallo, fattore questo indigesto al Bama come una bagna cauda al risveglio mattutino. Per ciò che riguarda i ragazzi di Angiolini c'è da risolvere una semplice equazione. Se si tira con percentuali da ipovedenti, come le ultime due gare, è obbligatorio corroborare il tutto con sangue agli occhi in difesa, quest'ultima organizzata alla perfezione. Se invece si rimane su una difesa modello passiflora occorre alzare decisamente, e notevolmente, le percentuali al tiro. Ovviamente la terza soluzione, vista di recente, renderebbe obbligatorio portare con sè un pallottoliere in zona Scandicci. Ce ne sarebbe poi una quarta ma é saggio essere più realisti del re. Chi vivrà vedrà. Arbitri Panelli e Baldini.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento