Header Ads

La Gioielleria Mancini non sa più vincere

A Livorno arriva la quarta sconfitta consecutiva
Ciabattini di scena al palaCecioni di Livorno contro la Fides, trasferta delicata per i monsummanesi reduci da tre sconfitte consecutive.
Inizio da brividi di Monsummano con Busoni che apre la contesa segnando in entrata subito imitato da Paolini e Buselli per un 7-0 di parziale iniziale. I blu-amaranto sono confusionari e Livorno prende il largo. Finalmente dopo 3’30” arriva il canestro di Soriani. Una bomba di Navicelli e Calderaro cercano la scossa ma Livorno risponde colpo su colpo. Poi una fiammata, un canestro di Soriani, una bomba di Calderaro e una di Tesi in poco meno di un minuto e Monsummano è a -1 (16-15). Livorno risponde con un parziale di 5-0 ma Tesi risponde presente con una bomba. Ultimi istanti del quarto appannaggio dei biancocelesti che chiudono il quarto sul 26-22. Livorno riparte da dove aveva finito con Giannetti e Pino mentre Monsummano torna ad essere confusionaria in attacco. Bellini segna il primo canestro dopo oltre 3’ ma Livorno in un attimo torna a +10. Maccione infila la bomba subito imitato da Bellini, Livorno risponde con un canestro da sotto ma Tesi risponde da tre riportando Monsummano a -3. Due canestri consecutivi di Soriani e Monsummano impatta. Una bomba di Botteghi manda le squadre al riposo lungo sul 44-39. È ancora Livorno a condurre le danze alla ripresa del gioco con Monsummano che non riesce a contenere i livornesi e al 5’ Livorno è di nuovo a +11. Soriani cerca di dare la scossa con una bomba imitato subito dopo da Tesi da distanza siderale per il -5. Botteghi con tre bombe consecutive porta i suoi a +14 chiudendo il quarto sul 67-53. Bellini segna in apertura dell’ultimo quarto, Calderaro infila la bomba e Luciano conclude un bel contropiede per un parziale di 7-0 a favore dei ciabattini riaprendo la partita. Ancora Soriani dalla media che si ripete poco dopo da sotto per il -3. Il primo punto di Livorno del quarto arriva dopo oltre 5’ ma subito dopo Storti piazza la bomba (71-64). Ancora una bomba di Storti chiude di fatto la partita. Tesi piazza due bombe consecutive e un libero per il 74-71, il rimbalzo è nelle mani di Monsummano ma non lo sfrutta. Monsummano gestisce male il possesso del pallone e Livorno chiude la partita. Punteggio finale 76-71.
"Continua un momento fisicamente complesso per noi, ma la testa deve continuare a comandare. Altrimenti diventa tutto più complesso - commenta amaro Coach Matteoni - Non c'è da fare drammi, ma solo da lavorare con la mentalità giusta"
Fides Pallacanestro Livorno 76
Gioielleria Mancini Shoemakers 71
Parziali: 26-22; 44-39; 67-53
Fides Pallacanestro Livorno: Cioni 1, Bertolini, Busoni 8, Botteghi 19, Massoli 11, Buselli 8, Giannetti 9, Storti 11, Pino 4, Lombardo, Polverino, Paolini 5. All.: Caverni
Gioielleria Mancini Shoemakers: Navicelli 5, Barneschi, Ciervo, Luciano 2, Maccione 7, Notari ne, Tesi 19, Bellini 7, Soriani 17, Giusti 2, Martelli 4, Calderaro 8. All.: Matteoni

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano

Nessun commento

Powered by Blogger.